L’amministrazione di Borgone punta alla differenziata al 100%, l’esempio de “Il gelato di Giulia” Diego Mele: "Premiate con incentivi le attività che usano prodotti biodegradabili"

Borgone gelato

BORGONE – A Borgone l’amministrazione punta sulla raccolta differenziata e sulla biodegradabilità dei rifiuti. Oltre le utenze domestiche, a Borgone  si pensa di agire sulle attività commerciali. Queste rappresentano un’alta percentuale di produzione di rifiuti, e di conseguenza, una voce importante sul bilancio della differenziata. Un esempio viene dalla gelateria “Il gelato di Giulia” che ha fatto e farà scelte importanti, e impegnative economicamente, in questo senso. Spiega la titolare. “Abbiamo iniziato un percorso pratico nell’utilizzo dei contenitori e nelle coppette per il gelato. Anche i cucchiaini, prodotti con il mais, sono biodegradabili al 100%“. Sono tutti gli “strumenti” del consumo del gelato che tradizionalmente sono in plastica o carta oleata. In questo caso vengono raccolti e riciclati completamente. “Usiamo anche contenitori per il latte evitando le bottiglie di plastica e facciamo attenzione al riciclo delle scatole di cartone” conclude Giulia Guastella.

SPIEGA IL SINDACO MELE

Ovviamente queste attenzioni hanno dei costi che non vanno però ad incidere sul costo finale al cliente. Quindi è un investimento dell’attività. A questo proposito c’è l’intenzione dell’amministrazione di Borgone di aiutare le attività. Spiega il sindaco Diego Mele, accompagnato dal consigliere comunale Maurizio Bombardieri. “Ci sembra logico che un’attività che non produce rifiuto, o lo produce in modo ottimale abbia una tariffa ridotta se non addirittura nulla” dice Mele. “Se sui rifiuti non c’è costo di smaltimento, anzi a volte un guadagno, è giusto che il commerciante abbia vantaggio. Credo che una leva economica del Comune possa essere d’incentivo alle buone pratiche“. Il piccolo comune della Valsusa si pone su questo tema all’avanguardia. Cifre e accodi sono ancora da definire ma la strada è tracciata.

Borgone gelato