Con le Bee-Bot i piccoli programmatori crescono alle Scuole dell’Infanzia di Avigliana

AVIGLIANA – Con le Bee-Bot i piccoli programmatori crescono alle scuole dell’Infanzia di Avigliana (Scuola Avigliana).

NELLE SCUOLE AD AVIGLIANA LE BEE-BOT

Finalmente sono arrivate! Le Beet-Bot, tanto attese, sono atterrate sull’Istituto Comprensivo di Avigliana e sono subito volate verso i plessi dei bimbi più piccoli. Il Ministero dell’Istruzione aveva infatti, tramite bando, incentivato la realizzazione di spazi laboratoriali con la dotazione di strumenti digitali idonei: il team digitale dell’Istituto Comprensivo di Avigliana ha risposto subito all’avviso nell’ambito dell’azione #4 “Ambienti per la didattica digitale integrata” del Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD): bando per le discipline STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).

LE ATTIVITÀ

Oggi finalmente, dopo un primo collaudo da parte della referente team digitale infanzia, la docente Roberta Marigo, le Bee-Bot possono essere utilizzate dai docenti e dai bimbi per una didattica più innovativa. Le api robotiche possono ora essere protagoniste delle attività di coding che vengono  proposte anche per i bimbi più piccoli nelle aule della scuola. Accattivanti nella forma e nei colori (sembrano per appunto delle api anche con una versione trasparente che permette di vedere “il cervello” robotico), aiutano i piccoli a progettare sequenze di comandi che le piccole api eseguono muovendosi sul percorso stabilito. Numerose sono le attività di coding (anche unplugged), proposte in sezione e diversi gli applicativi fin’ora utilizzati: Scratch, Code.org.

A SCUOLA

Il coding, allena le menti  dei bambini, potenziando il ragionamento logico, stimolando concentrazione e memoria, catturando l’attenzione anche dei più piccoli. Da oggi i bimbi delle scuole dell’Infanzia di Avigliana potranno sperimentarsi in vere programmazioni coadiuvati dalle loro nuove amiche api robotiche.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.