Avigliana: il Santuario della Madonna dei Laghi, si affaccia sul Lago Grande L'interno è dominato dal polittico di primo Cinquecento dell'altare maggiore

AVIGLIANA – Il Santuario della Madonna dei Laghi sorge sul Lago Grande di Avigliana. Fu costruito tra il 1622 e il 1642 sul luogo dove si trovava un pilone votivo raffigurante l’immagine di una Madonna del latte. L’edificio fu progettato dall’architetto Nicola Ramelli. L’onere della fabbrica fu sostenuto dai duchi di Savoia. Al contempo il santuario fu oggetto delle attenzioni del cardinale Maurizio di Savoia. Decise di abbellire l’aula di preghiera donando una serie di dipinti di alcuni degli artisti più importanti dell’Italia del primo Seicento. Il complesso fu affidato dal 1622 al 1800 ai Padri Cappuccini e attualmente ospita i Salesiani, insediativisi nel 1892. L’interno è dominato dal polittico di primo Cinquecento dell’altare maggiore. Raffigurante l’Annunciazione tra i Santi Rocco e Sebastiano, opera di Defendente Ferrari e allievi.

L’INTERNO

All’interno del Santuario della Madonna di Avigliana si segnalano il San Maurizio riceve la palma del martirio di Guido Reni, una copia della Madonna dei Pellegrini del Caravaggio, il San Michele Arcangelo del cremonese Antonio Maria Viani, il San Francesco in adorazione del Crocifisso attribuito al saluzzese Carlo Vacca, la Visione di San Felice da Cantalice di scuola del Beaumont. Poi due tele di Charles Dauphin dedicate ad episodi delle vite di San Francesco d’Assisi e di Antonio da Padova. Infine una copia della Vergine con il Bambino tra i Santi Francesco, Antonio e Stefano di Giovanni Battista Crespi, detto il Cerano. Poi una tela di primo Seicento raffigurante Gesù avvolto nella Sindone e la grande decorazione della cupola con l’Incoronazione della Vergine dipinta su cartone nel 1752 da Bernardino Galliari, pittore e scenografo del Teatro Regio di Torino.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.