Avigliana: docufilm per celebrare la giornata mondiale della salute mentale Sabato 10 ottobre al teatro Fassino

Cinema avigliana

Pet Store Chiusa san Michele

AVIGLIANA – Per celebrare la giornata mondiale della salute mentale viene proiettato ad Avigliana il docufilm «Portami su quello che canta». Storia di un libro guerriero, regia di Marino Bronzino e Claudio Zucchellini. È la ricostruzione del processo di un noto psichiatra imputato di maltrattamenti nei confronti dei suoi pazienti. La vicenda darà impulso a un grande dibattito sui diritti dei malati e sul rapporto medico e paziente. Il film racconta la storia del libro «Portami su quello che canta». Di Alberto Papuzzi edito nel 1977 e ne ricostruisce la vicenda dal punto di vista storico, umano e professionale.

AD AVIGLIANA

L’evento è organizzato dall’associazione AMAndoli di Avigliana/Rivoli. I posti sono limitati per normativa anti-Covid, si suggerisce quindi di prenotare il posto, mandando un whatsapp o un messaggio al numero 366.3305033 o una mail all’indirizzo info@amandoli.info, inserendo nome, cognome, numero di cellulare e città di provenienza. La vicenda offre inoltre molti spunti in relazione al tema del rapporto tra scienza, medicina e diritto, nonché tra medico e paziente. Argomenti roventi, sui quali gli operatori della scienza, della medicina e del diritto in questi anni si sono cimentati, con un impegno che è sfociato anche in provvedimenti legislativi destinati a influire in modo rilevante sui rapporti tra i consociati.

IL LIBRO

Il nucleo centrale del film si poggia sulla lettura di alcuni passi salienti del libro Portami su quello che canta e sulle interviste ad Alberto Papuzzi, autore con Piera Piatti del libro, Alessandro Perissinotto, scrittore che nel suo ultimo romanzo Quello che l’acqua nasconde prende spunto da quei fatti di cronaca, Mauro Vallinotto, fotografo, autore delle immagini che aprono il libro e che con la loro pubblicazione sul settimanale L’Espresso diedero forza alla denuncia e all’apertura del processo, e Gianpaolo Zancan, con Bianca Guidetti Serra difensore di parte civile nel processo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

city car