Alpignano: Nonna Elda festeggia 100 anni, gli auguri da tutta la comunità Nel 1922 la Marcia su Roma, l'Enrico IV di Pirandello e la tomba del faraone Tutankhamon

Alpignano, Nonna Elda

stella 1

ALPIGNANO – Grande festa ad Alpignano per i cent’anni di Nonna Elda. Un importantissimo traguardo raggiunto con la presenza e la partecipazione dell’amministrazione comunale. Da tutto il paese messaggi di felicità e auguri per l’illustre compleanno. Il Sindaco, Steven Giuseppe Palmieri, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, ha voluto porgere oggi a nonna Elda Braico un reverente omaggio di auguri e congratularsi per il raggiungimento dell’ambito traguardo. Scrivono dal Comune. “Alla dolcissima nonna Elda, centenaria della nostra comunità, giungano i più affettuosi auguri e un sentito forte abbraccio da parte di tutta la comunità alpignanese“.

LA CENTENARIA DI ALPIGNANO

Pensando ai festeggiamenti di questi giorni bisogna volgere lo sguardo alla storia e vedere cosa successe nel 1922 in Italia e nel mondo così da comprendere quanto è cambiato il nostro modo di vivere e la società. Partiamo dalla medicina, a gennaio c’è il primo utilizzo dell’insulina per trattare il diabete in un paziente umano. Religione: muore a Roma papa Benedetto XV, al suo posto viene eletto papa il cardinale Achille Ratti, già Arcivescovo di Milano, il quale assume il nome di Pio XI ed Eugenio Tosi diventa Arcivescovo di Milano. La pagina della politica vede Stalin segretario generale del Partito comunista dell’Unione Sovietica. Il Trattato di Rapallo sigla un riavvicinamento diplomatico tra la Repubblica di Weimar e la Russia bolscevica. C’è l’abdicazione di Costantino I di Grecia e in Italia si svolge la Marcia su Roma. Due giorni dopo Benito Mussolini riceve dal Re Vittorio Emanuele III l’incarico di primo ministro e di conseguenza quello di formare il nuovo governo.

pirandello

ARTE NEL 1922

A Milano va in scena al Teatro Manzoni la prima dell’Enrico IV di Pirandello, viene proiettato il film Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau. Viene rimosso il primo oggetto dalla tomba di Tutankhamon. Egitto: l’archeologo inglese Howard Carter scopre, nella Valle dei Re, la tomba del faraone Tutankhamon. C’è anche la prima pubblicazione del poemetto The waste land di Thomas Stearns Eliot. Concludiamo con una nota di colore. In Libia, a settembre, fu registrata una temperatura errata di 57,8 °C, valore che per 90 anni è stato erroneamente ritenuto la temperatura più elevata mai registrata sulla terra: ufficialmente è stata stimata una sovrastima di almeno 7 °C rispetto alla temperatura effettiva.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.