Uncem Piemonte: il sindaco di Borgone Diego Mele nella giunta L'organo è composto da quattordici sindaci

BORGONE – Il sindaco di Borgone Diego Mele entra nella giunta dell’Uncem Piemonte. Un riconoscimento importante per il primo cittadino valsusino trattandosi dell’unico del nostro territorio nell’Ente. L’organo è composto da quattordici sindaci e consiglieri comunali. I membri sono: Danilo Breusa di Pomaretto, Susanna Costa di Lanzo, Igor De Santis da Ceres e Giorgio Ferraris della Val Tanaro. Poi Maurizio Giacoletto di Levone, Marco Gerrini di Carrega Ligure e Marco Guerrini di Loreglia. Quindi Gian Matteo Passuello di Biella, Lido Riba di Ostana e Marco Stefanetta di Vogogna. A chiudere Elio Trecco di Bagnolo e Mauro Vignola di Bobbio Pellice. Dice Diego Mele da Borgone. “E’ una soddisfazione personale e un impegno di rappresentatività per tutta la nostra la Valle”.

L’UNCEM

L’UNCEM nacque come organizzazione della montagna italiana in un momento storico in cui i suoi possibili interlocutori erano soltanto due: il Governo e il Parlamento nazionali. L’organizzazione non poteva quindi che essere di stampo nazionale, e lo rimase sino agli anni ‘70 quando, nate le Regioni, l’UNCEM si sdoppia: alcuni suoi organi continuano a dialogare col Governo e col Parlamento centrali per i problemi montani di livello nazionale, mentre altri organi nascono a livello locale (le “Delegazioni regionali”) come interlocutori delle Giunte e dei Consigli regionali, perchè lo Stato ha cominciato a decentrare alle Regioni varie funzioni che toccano da vicino la vita della montagna e dei montanari.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!