Sestriere, grande successo per il “Raduno Auto e Moto d’Epoca” Rustichelli: "Una bella manifestazione chd ha arricchito il calendario estivo"

SESTRIERE – Grande successo per il “Raduno Auto e Moto d’Epoca”. Si è svolto domenica 15 luglio a Sestriere. Ha visto oltre 120 iscritti e 92 veicoli da ammirare. Auto e moto d’epoca hanno sfilato sulle montagne olimpiche piemontesi in occasione della terza edizione del raduno organizzato dalla Pro Loco Sestriere. Anche il patrocinio dell’ASI.

ANCHE IL PRIMO RADUNO TAYE

Il raduno, che al suo interno ha ospitato anche la 1°edizione del Memorial “Danilo Toye”. Ha proposto veicoli antecedenti gli anni ’80, autentici pezzi da museo a due, tre e quattro ruote che hanno catturato l’attenzione di turisti e residenti. Dopo il ritrovo in mattinata nella centralissima via Louset, con il saluto dell’Assessore del Comune di Sestriere, Francesco Rustichelli e del Presidente della Pro Loco Sestriere, Roberto Bendinoni, la carovana di mezzi ha raggiunto Grangesises per un ricco aperitivo offerto dal bar “Il Portico”. Rientrati al Colle per il pranzo, nel pomeriggio auto e moto hanno sfilato sino a Borgata Sestriere dove l’Associazione La Pancouta ha offerto dolci e bevande prima del rientro verso casa.

L’ASI

L’A.S.I., Automotoclub Storico Italiano. Costituito nel 1966 e riconosciuto Ente morale di diritto privato per decreto del Presidente della Repubblica nel 1980. E’ una Federazione composta da 281 club federati e 46 club aderenti. Riunisce circa 202.000 appassionati di veicoli storici e rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano. Tutti gli organismi nazionali ed internazionali competenti. Sono soci dell’Ente Federale le associazioni non commerciali e senza scopo di lucro, con fini analoghi a quelli dell’ASI, e i Registri di marca e modello.