Crea sito

Rivoli, inseguito fino a Pianezza e arrestato dai Carabinieri L'uomo di Rivoli accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione

Carabinieri

RIVOLI – Rivoli, i Carabinieri hanno arrestato un uomo dopo un inseguimento. i fatti. I Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno arrestato un uomo di 39enne, residente a Rivoli, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e anche di ricettazione. Una pattuglia della stazione di Alpignano impegnata nella vigilanza in quel di Val della Torre ha visto un furgone che sorpassava altre auto con manovre pericolose. I carabinieri hanno raggiunto il mezzo e hanno chiesto al conducente di fermarsi. Questo dopo aver fatto finta di accostare per arrestare la marcia, si è rimesso alla guida al fine per fuggire al controllo e scappare. I Carabinieri, dopo una ricerca, sono riusciti a ritrovare il furgone nel comune di San Gillio. Poco distante c’erano anche due moto trasportate a bordo del furgone, poi abbandonate.

Alpignano, la Stazione dei Carabinieri

UN LUNGO INSEGUIMENTO

Nuovamente alla ricerca i Carabinieri hanno trovato il fuggitivo nel comune di Pianezza. Alla vista dei militari, l’uomo ha tentato nuovamente di scappare. E’ stato bloccato dai Carabinieri, dopo un lungo inseguimento a piedi, nel corso del quale l’uomo e i Carabinieri hanno scavalcato anche alcune recinzioni. Dunque della Compagnia di Rivoli i Carabinieri hanno arrestato l’uomo dopo il lungo inseguimento. Gli accertamenti hanno poi consentito di verificare che il furgone era stato preso a noleggio da una società torinese e che una delle due moto era stata rubata in provincia di Pesaro la notte prima. i militari stanno facendo accertamenti sulla seconda moto. L’arrestato  è stato portato al reparto detenuti dell’Ospedale Molinette di Torino a causa delle lesioni riportate mentre era intento a fuggire.