Crea sito

In arrivo al Castello di Rivoli gli European Masters Games Competizioni dal 31 luglio 4 agosto

Tiro arco

RIVOLI – In arrivo al Castello di Rivoli gli European Masters Games. È tutto pronto per la IV edizione degli European Masters Games Torino 2019. Superata ogni previsione e portano in Piemonte 7.500 atleti da tutto il mondo, numero che sale a oltre 11mila se si considerano anche gli accompagnatori. Il fischio d’inizio sarà venerdì 26 luglio con le prime competizioni di calcio, calcetto, ciclismo, judo, tiro al piattello e l’avvio del Campionato Europeo di Handball.

Rivoli, il Castello

RIVOLI, GLI ATLETI

Tra gli iscritti si registra una prevalenza della rappresentanza maschile – sono circa 5.500 gli atleti uomini contro le 2mila donne in gara. Tra gli sport più partecipati l’atletica, il nuoto, la pallamano e la pallavolo. Dei 75 paesi esteri rappresentati spiccano Germania, Francia, Russia, India, Sud Africa, Ucraina, Emirati Arabi, Polonia. Quindi: Cina, Giappone, Argentina, Brasile, Singapore, Messico, Malesia, Canada, USA, UK, Mongolia, Colombia, Egitto, Finlandia, Nuova Zelanda, Perù, Arabia Saudita, Hong Kong, Islanda, Irlanda, Israele e molti altri.

OLTRE 400 VOLONTARI

Abbiamo voluto ringraziare pubblicamente, prima dell’inizio dei Giochi. Oltre 400 volontari che hanno scelto di far parte di questo grande appuntamento. Importante per lo sport e per tutto il territorio – commenta il Presidente del Comitato Organizzatore Fabrizio Benintendi. Senza i volontari questo evento non si sarebbe potuto organizzare. È doveroso rivolgere a loro un sentito grazie. Lo facciamo oggi insieme alle istituzioni del territorio: la Città di Torino, la Regione Piemonte, la Città Metropolitana e la Camera di Commercio. Ancora una volta la passione per lo sport ci unisce e fa grande questa città. Quindi siamo pronti ad accogliere la festosa marea che sta per arrivare”.

IL CENTRO MEDICO

Fra gli obiettivi del Comitato Organizzatore degli EMG Torino 2019 vi è anche quello di contribuire attivamente alle ricerche biomediche. Per questo il Comitato ha ideato e realizzato il progetto Aging Well Program, che prevede la realizzazione di un Medical Village all’interno del Games Center. Gli atleti over 65 potranno essere sottoposti a un check up e a uno screening medico con il fine di elaborare dati di ricerca che permetteranno di capire quali sono gli stili di vita. Al Medical Village sarà presente anche l’Istituto delle Riabilitazioni Riba, che metterà a disposizione degli atleti postazioni di Walker View. La stimolazione transcranica a corrente diretta e il neuro-feedback. E ancora saranno rese disponibili postazioni di osteopatia grazie alla collaborazione con l’International College of Osteopathic Medicine.