Gli alpini di Sant’Antonino in festa, con la Fanfara Santa Cecilia e tutto il paese Susanna Preacco: "Le nostre penne nere sono una presenza importante e attiva in paese"

SANT’ANTONINO – Un altro  compleanno per il Gruppo Alpini di Sant’Antonino che festeggiato i novantuno anni di vita con il consueto appuntamento. La domenica ha lasciato un tratto di tregua dalla pioggia con il ritrovo in piazza don Cantore per la colazione tra amici. Tanti i gagliardetti dei Gruppi della Bassa, il vessillo Sezionale dell’Associazione Nazionale Alpini Valsusa e tanti labari delle associazioni del paese.

Alle 10,30 ha preso avvio la sfilata, con la Filarmonica Santa Cecilia ad aprire il corteo e la conclusione in piazza della chiesa per l’alzabandiera e l’onore ai caduti, poi, alle 11 la Santa Messa a ricordo degli alpini “andati avanti“.  Presenti alla manifestazione il sindaco Susanna Preacco, il consigliere regionale Antonio Ferrentino, il presidente sezionale Paolo Parisio e tanti consiglieri dell’ANA Valsusa. “Una festa semplice ma che ci sentiamo sempre di organizzare per noi e per Sant’Antonino” – ha detto il Capo Gruppo Michele Franco. Il prossimo appuntamento è per l’Adunata Nazionale in quel di Trento, con gli alpini santantoninesi presenti.