Crea sito

Consiglio Comunale a Giaveno, tutto da rifare? La richiesta del Partito Democratico Il PD ha presentato un'istanza perchè non sarebbe state seguita la corretta gestione dell'ordine del giorno

giaveno consiglio comunale

GIAVENO – Il primo Consiglio Comunale di Giaveno potrebbe essere ripetuto perchè, per un problema tecnico, ritenuto nullo. Così sostiene il Circolo del Partito Democratico di Giaveno che ha presentato un’istanza di chiarimento.  “A Giaveno abbiamo presentato come gruppo consiliare Liste Pd-Per Giaveno e per l’ ambiente la richiesta di annullamento – spiegano dal PD giavenese – perchè entrambi i Consiglieri in pectore per cui avrebbe dovuto a nostro avviso essere effettuata la procedura di surroga, con un apposito punto dell’ ordine del giorno invece assente, hanno fatto parte del Consiglio e votato tutti gli atti“.

marzia marini

NON COMINCIA BENE IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

Non comincia dunque molte bene il nuovo Consiglio Comunale di Giaveno, forse già al suo primo appuntamento. Spiegano dal Partito Democratico: “Non esiste ovviamente nessun tipo di responsabilità neanche morale per i Consiglieri in oggetto, che anzi sono vittime di quello che è successo. I Consiglieri Comunali di solito si fidano di chi gestisce il Consiglio, ma purtroppo non è sufficiente dire “esce Caio entra Tizio, vi va bene”, occorre attenersi a quanto prevede il Testo Unico sugli enti Locali.  Riteniamo quindi che occorra fare chiarezza sulla legittimità dell’adozione di una serie di delibere così importanti per tutti i cittadini, bilancio compreso. Ci auguriamo che come a Settimo si vogliano accettare e discutere le istanze della minoranza in modo democratico“.