Giaveno, al primo Consiglio Comunale la dottoressa Calvo votata come Presidente Riunione di rito con le pratiche di elezione e il voto al bilancio non votato la scorsa consigliatura

GIAVENO –  Al primo Consiglio Comunale la dottoressa Calvo ha ricevuto l’incarico di Presidente. In una sala affollata a Palazzo Asteggiano di Giaveno, come da prassi, per il primo Consiglio Comunale di ogni legislatura, in un clima torrido sono stati votati i punti riguardanti l’eleggibilità dei consiglieri. Carlo Giacone ha poi giurato sulla Costituzione dando il via, ufficialmente, al suo secondo mandato da sindaco. Nato nel 1960, residente da sempre in Giaveno, vedovo con due figli. Diplomato stilista, dopo aver lavorato come imprenditore nel mondo della moda per 25 anni, mi sono dedicato alla politica cittadina, dapprima come Consigliere, poi come Assessore al Turismo e allo Sport per dieci anni e Vicesindaco.

IL PRESIDENTE E LA GIUNTA

Si è proceduto quindi alla votazione del presidente del Consiglio comunale di Giaveno ed Enza Calvo ha ricevuto più voti.  Il sindaco ha poi presentato i componenti della giunta comunale. Marilena Barone ha le deleghe al territorio, ambiente, commercio, attività produttive, agricoltura, servizi demografici e cimiteriali e Anna Cataldo alla scuola e attività educative, politiche giovanili, personale e gemellaggio. Edoardo Favaron è alla cultura, sport, manifestazioni e turismo, Concetta Zurzolo alle politiche sociali, terza età e associazioni. L’unico esterno non votato dai giavenesi è Patrizio Sgarra che ha il ruolo di vice di Giacone.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!