Condove 4 novembre: le nuove generazioni ricordando i combattenti con l’unico pensiero della pace Il tricolore come regalo agli stundenti della scuola

CONDOVE – Condove 4 novembre: le nuove generazioni ricordando i combattenti con l’unico pensiero della pace.

A CONDOVE IL 4 NOVEMBRE CON GLI STUDENTI DELLE SCUOLE

Si è svolta oggi, domenica 6 novembre, a Condove la Festa delle Forze Armate e dell’unità d’Italia. L’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci della sezione Condove-Borgone ha organizzato, in collaborazione con il Comune, la Pro Loco e le altre associazioni d’arma la commemorazione. Monsignor Claudio Iovine ha celebrato la Santa Messa in ricordo dei caduti con l’appunto delle manifestazioni della pace e un rimando a quando detto in questi giorno da Papa Francesco sul tema della pace e i suoi altissimi e imprescindibili valori. Poi, con l’accompagnamento dell’Unione Musicale Condovese il corteo ha raggiunto il Parco della Rimembranza.

I RAGAZZI DELLE SCUOLE E IL RICORDO

In piazza i gonfaloni e le bandiere delle associazioni. La corona d’alloro è stata sistemata sull’altare del monumento al Parco della Rimembranza. Ha preso la parola il presidente dell’ANCR Emiliano Leccese che ha ricordato l’importanza della giornata come monito per il futuro e come momento importate di ricordo. Il sindaco Jacopo Suppo, nel suo discorso, ha poi ricordato i passaggi salienti della storia Patria dalla Prima alla Seconda Guerra Mondiale. Il tema della pace e della corsa agli armamenti in alcune nazioni europee sono state il fulcro del discorso. La novità di quest’anno è stata la presenza dei ragazzi delle scuole che hanno presentato una ricerca storica. Ai giovani è stata regalata una bandiera nazionale e un’approfondimento sulla storia del tricolore. Il capo Gruppo degli Alpini Silvano Pautasso, dopo avere letto il messaggio del presidente nazionale Favero, ha ricordato i 150 anni del Corpo degli Alpini, i cent’anni della Sezione Valsusa e i novant’anni del gruppo.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.