Almese: il Coro Alpi Cozie e l’Unione Musicale Condovese per i Vigili del Fuoco Domenica 2 febbraio alle ore 21 al Teatro Magnetto

ALMESE –  Voci e musica, ritmo e la voglia di godersi una serata in buona compagnia saranno gli ingredienti del Concerto dell’Unione Musicale Condovese e del Coro Alpi Cozie Valsusa. Il titolo? “Stelle nel cielo, stille di speranza“. Il concerto dell’Unione Musicale Condovese verrà animato dal Coro Alpi Cozie Valsusa. Lorenzo Bonaudo e Mariano Martina dirigeranno i due complessi in un insieme di musiche e canti con un ricco programma inedito. Appuntamento domenica 2 febbraio alle ore 21 al Teatro Magnetto di Almese. La serata è a favore del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Almese.

Locandina coro

 

L’UNIONE MUSICALE CONDOVESE

La banda musicale esiste a Condove da più di 170 anni. La prima data che riguarda la banda musicale di Condove è alla festa di Santa Cecilia che si svolse nel 1842. Nei primi anni del Novecento, quando si organizzano nel Circondario di Susa grandi convegni musicali la banda fu sempre presente. Nel 1914 le bande diventano due. Si forma a Condove anche la banda della Società Cooperativa Musicale. Finita la guerra, nel 1919, dalla fusione tra le bande del paese nasce l’Unione Musicale Condovese. Negli anni Settanta venne realizzata la prima registrazione su nastro dell’Unione Musicale Condovese. Nel 1993 ecco le celebrazioni per i 90 anni della Bandiera dell’Unione Musicale Condovese. All’inizio del nuovo millennio si assiste ad un nuovo cambio generazionale.

Il CORO

Nato nel 1960 il Coro Alpi Cozie, formato da uomini che si sono cercati lungo la Valle per esprimere nel canto l’anima di una gente forte e laboriosa, sobria e modesta, erede di un patrimonio d’anima e cultura cresciute lungo i secoli. Dopo i primi anni di amalgama, il Coro si è affacciato sulla scena nazionale, proponendo rispetto per il passato, fedeltà ai valori sempre presenti, intuizione nell’avvenire. Il Coro Alpi Cozie ha raccolto, nelle sue incisioni, la storia di una gente che ricerca le sue radici e racconta il proprio substrato culturale, religioso, patriottico, folkloristico, di montagna.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!