Crea sito

Claviere: scritte di minacce e insulti al parroco e al sindaco Il paese affronta ogni giorno criticità e sfide legate a flussi di immigrazione ed emigrazione

claviere scritte

CLAVIERE – Ennesimo caso, grave, di minacce  e insulti alle istituzioni civili e questa volta anche religiose con scritte a Claviere in alta Valsusa. Claviere è stata coperta di scritte di minacce contro il parroco don Angelo Bettoni e contro il sindaco Franco Capra. Scritte di matrice anarchica secondo gli investigatori. Sul caso  indagano i carabinieri della Compagnia di Susa. Del caso è stata informata anche la Digos di Torino. “Don Angelo vai all’inferno“, “La Chiesa è complice delle morti alla frontiera“. Quindi “No border” di matrice anarchica, come “Fuoco alle frontiere“. Uncem condanna le frasi scritte sui muri, probabilmente da anarchici, a Claviere contro il Sindaco Franco Capra e il Parroco del paese ai confini con la Francia, in alta Val di Susa. Claviere è un Comune che ha vissuto e sta vivendo situazioni complesse legate al suo essere “territorio di confine“.

claviere scritte

MINACCE AL PARROCO E AL SINDACO DI CLAVIERE

Claviere affronta ogni giorno criticità e sfide legate a flussi di immigrazione ed emigrazione che nei mesi invernali si complicano viste le situazioni climatiche e orografiche del territorio. A nome di tutti i Sindaci e Amministatori italiani, il Presidente Uncem nazionale Marco Bussone e regionale Lido Riba, con gli organi dell’Associazione, esprimono a Sindaco e Parroco la piena vicinanza e la ferma condanna per quanto avvenuto nelle scorse ore.

claviere scritte