Casa Amica di Chiomonte: il sindaco rassicura “Tutti gli ospiti controllati e visitati, la maggior parte è asintomatico” Nella casa per anziani la normale attività anche sotto l'emergenza

Casa Amica Chiomonte

CHIOMONTE – Su Casa Amica di Chiomonte il sindaco Roberto Garbati rassicura e spegne sul nascere illazioni e finte voci che si sono rincorse in modo inopportuno in questi giorni. Il sito ufficiale del tracciamento soggetti “positivi” di accesso riservato pone in evidenza 5 contagiati Covid residenti a Chiomonte. Il sito, che fornisce anche informazioni su persone in quarantena, non è però lo specchio aggiornato della realtà. Spiega il sindaco Roberto Garbati. “Circa i 5 residenti contagiati risultanti dal sito: da più di 15 giorni una persona è a Torino ed un’altra persona 6 in ospedale in un reparto Covid. Il Covid alla fine non ha risparmiato Casa Amica di Chiomonte. Nella prima parte di novembre 2020 ha infatti superato la soglia della RSA di Chiomonte e gli sforzi del relativo personale operativo. Le prime positività sono nate dalle risultanze di test rapidi praticati sugli addetti, peraltro allora senza sintomi, su volontà della direzione della struttura”.

MOLTE ATTIVITA’ DI TUTELA

“Da allora il contagio, pur con le diverse attenzioni, ha iniziato a riguardare anche gli ospiti. La carenza del personale per mutua e la ricerca, l’inserimento e l’ambientamento del nuovo personale, l’esecuzione di tamponi rapidi più frequenti, la successiva organizzazione ed esecuzione di tamponi molecolari a livello privato, l’organizzazione delle aree Covid e no Covid con lo spostamento degli ospiti, non hanno comunque sospeso, grazie al maggior impegno del personale disponibile, i contatti con i diversi medici, l’essenziale informazione ai famigliari, oltre che sulla loro positività o negatività, sulle condizioni generali degli ospiti loro congiunti. Ad oggi la situazione nella struttura a la seguente. Ospiti complessivi 68 di cui 36 positivi, tutti in terapia preventiva e in maggioranza asintomatici e 32 negativi. Gli operatori: 18 positivi, 41 negativi, 4 in mutua per altre ragioni. Non ci sono problemi di disponibilità di dispositivi di protezione individuale”.

A CHIOMONTE

Il Centro Operativo Comunale ha monitorato nel tempo la situazione complessiva nel paese, ivi compresa – tramite le opportune e costanti interazioni – quella di Casa Amica. Sono state contattate per quanto possibile le persone contagiate, si a seguito con discrezione il decorso delle loro malattie, si è raccomandato il rispetto delle regale e ci si a resi disponibili agli aiuti del caso. Si sono anche creati rapporti più stretti con la Prefettura, con il medico, con il DIRMEI, con la Regione, con l’ASL locale, con la CRI, con la Protezione Civile locale predisponendo l’utilizzo di strutture di emergenza.  Si coglie l’occasione per raccomandare l’adozione delle consuete precauzioni e, in particolare: indossare correttamente e regolarmente le mascherine, stare a distanza di almeno 2 metri da altre persone, evitare di toccarsi naso, bocca, occhi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!