Caprie, tre casi di contagio da Coronavirus Una persona in isolamento fiduciario, due sono state contagiate in ospedale

CAPRIE – Caprie, tre casi di contagio da Coronavirus. Il comune lo ha comunicato oggi. “Vi informiamo che il servizio di Protezione Civile della Città Metropolitana ci ha comunicato che a Caprie sono stati rilevati tre casi di contagio da Covid19. Una persona si trova già in isolamento fiduciario presso la propria abitazione. Le altre due sono state contagiate in ospedale, dove erano ricoverate per altre patologie”. In merito all’emergenza Coronavirus a Caprie prosegue. “Il Sindaco intende rassicurare la popolazione che i casi sono sotto controllo da parte delle strutture sanitarie. Invita tutti a restare a casa, rispettando con maggior rigore le ultime regole imposte dal Governo. In questo momento di emergenza, si ricorda l’importanza dei rapporti umani e dei comportamenti di solidarietà verso i cittadini in isolamento fiduciario o positivi al virus. Ogni forma discriminatoria verso queste persone che si trovano in difficoltà non è solo inappropriata, ma da condannare. Ringraziamo tutti i cittadini per il senso di responsabilità che stanno dimostrando in questi giorni“.

LE RACCOMANDAZIONI

  • restiamo a casa e usciamo solo se strettamente necessario
  • andiamo a fare la spesa nel negozio più vicino a casa (l’accordo tra i comuni di Caprie, Chiusa di San Michele, Condove e Vaie è stato sottoscritto per distribuirsi meglio sul territorio ed evitare assembramenti presso i negozi)
  • se abbiamo un cane e viviamo in una casa con cortile, evitiamo di uscire. Possiamo giocare con il nostro amico nel giardino e vi garantisco che a lui non dispiacerà
  • se abbiamo qualche linea di febbre o non ci sentiamo in forma, contattiamo il nostro medico e in via precauzionale restiamo a casa. La richiesta di stare a casa non è solo rivolta a chi avesse sintomi, ma è da intendersi estesa all’intero nucleo familiare; provvederanno i volontari del Comune ad andare a fare la spesa o in farmacia (telefonando in Comune al numero 0119632333 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10.00)
  • la stessa regola vale nel caso in cui, al nucleo familiare si ricongiunga una persona rientrata da altre regioni o dall’estero
  • evitiamo di entrare in contatto con altri, soprattutto anziani o persone malate, potremmo essere asintomatici. Questo vale in particolare se ci rechiamo al lavoro e quindi entriamo in contatto con altri ambienti e altre persone.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!