Crea sito

Bardonecchia, l’opposizione critica i tempi di realizzo dei lavori al Cimitero Il gruppo di Borgis presenterà un'interrogazione

BARDONECCHIA – Roberto Borgis, già sindaco nella passata legislatura, interviene sui lavori che stanno interessando l’area cimiteriale. “Accedere al cimitero del capoluogo a Bardonecchia è un’ impresa da task force per chiunque, immaginiamo per le persone anziane, e questo non da qualche giorno ma fin dal 21 settembre quando sono iniziati i lavori di riqualificazione dell’area cimiteriale con il culmine nei giorni dei Santi dove il cimitero si presentava in modo indecoroso – spiega Borgis – è possibile che con un cronoprogramma che prevedeva il fine lavori il 9 di novembre e un inverno, purtroppo senza neve e con temperature primaverili, nessuno si sia preoccupato di rendere il cimitero più facilmente agibile e meno indecoroso, almeno in forma provvisoria in attesa dell’auspicato termine dei lavori?“.

POLEMICA SUI TEMPI DEI LAVORI

Sui lavori Borgis, ora consigliere comunale, aveva chiesto all’assessore Gho che aveva risposto esserci delle lungaggini provocate dalla ditta appaltatrice. “Ma è possibile che con un  cronoprogramma che prevedeva il fine lavori il 9 di novembre e un inverno, purtroppo senza neve e con temperature primaverili, nessuno si sia preoccupato di rendere il cimitero più facilmente agibile e meno indecoroso, almeno in forma provvisoria in attesa dell’auspicato termine dei lavori?” si domanda Borgis.

L’OPPOSIZIONE PRESENTERA’ UN’INTERROGAZIONE

Il gruppo di minoranza “Bardonecchia insieme” presenterà formale interrogazione. “Al di là della politica e degli schieramenti, credo che un cimitero adeguato, anche se in fase di ristrutturazione, sia sempre un segno di civiltà e di rispetto o perlomeno dia l’idea che il perimetro del sacro abbia per noi ancora un valore” conclude Borgis.