Crea sito

A Rubiana, Fiorenza Pistocchi presenta il libro: Il cuore tenace della lavanda Sabato 27 luglio in biblioteca

Fiorenza Pistocchi

RUBIANA – A Rubiana, Fiorenza Pistocchi presenta Il cuore tenace della lavanda. Sarà un pomeriggio all’insegna della cultura e della storia quello che si terrà sabato 27 luglio. A Rubiana, a partire dalle ore 16.30, presso la Biblioteca comunale Dino Campana. L’autrice Fiorenza Pistocchi presenterà infatti il suo ultimo libro, pubblicato dalla casa editrice Neos. Il testo è incentrato sull’esistenza travagliata di Caterina, una ragazza dotata di grande forza di volontà. Lei nella Liguria della seconda decade del Novecento affronta con tenacia le prove che la vita le para davanti.

rubiana polo ricettivo

L’intervento della scrittrice sarà preceduto da quello della professoressa Marinella Bertolo. Essa introdurrà il tema del lavoro minorile in Italia nei primi anni del secolo scorso. Un argomento trattato e sviluppato all’interno del romanzo. Al termine della presentazione seguirà un piccolo rinfresco con l’autrice.

L’AUTRICE FIORENZA PISTOCCHI

Rubiana, Fiorenza Pistocchi. È nata a Savona e vive a Pioltello, una cittadina dell’area metropolitana milanese della quale è stata assessore alla cultura. Ha conservato un forte legame con la Liguria e passa spesso le sue vacanze a Noli, uno dei borghi più belli della Riviera di Ponente. Proprio in questa suggestiva cittadina, la scrittrice ha ambientato i romanzi della fortunata saga. La protagonista, il giovane Vincenzo Russo, vigile urbano con il pallino dell’investigazione, e i simpatici ma un po’ rudi abitanti del luogo. Pubblicati da Neos Edizioni, sono così usciti i volumi Il destino disegna paesaggi di mare, 2014; Appuntamento a San Paragorio, 2015. Anche: Il tesoro del Transylvania, 2016; Le perle portano lacrime, 2017.

Sempre per Neos Edizioni, Fiorenza Pistocchi è curatrice della collana antologica Natale a Milano, con il primo volume Moving stories uscito nel 2016 e il secondo La città dei desideri del 2017. I suoi racconti inoltre sono stati seleziona- ti dal Premio Letterario Scrivere Donna per le antologie Lavoro dunque sono? (2016), e Come sorelle (2017). Con questo libro la scrittrice affronta il tema della memoria, dando una nuova interpretazione del suo interesse per le storie di vita delle persone cosiddette “qualsiasi”.