Venaria avrà un nuovo ponte, Alpignano pagherà le spese di quello vecchio. Critiche dalle opposizioni Linda Genre: "Un vecchio manufatto che rimarrà tale e i cui costi cadranno sui cittadini di Alpignano"

ALPIGNANO – Venaria avrà un nuovo ponte, Alpignano pagherà le spese di quello vecchio. Critiche dalle opposizioni (Comunicato Facciamo Alpignano).

SUL PONTE NUOVO DI VENARIA E LE SPESE PER QUELLO DI ALPIGNANO

Apprendo che la Città Metropolitana di Torino realizzerà un nuovo ponte nel comune di Venaria Reale. Si tratta di un investimento da più di 13 milioni e mezzo di euro che permetterà l’abbattimento di un manufatto datato e la costruzione di uno funzionale con annessa la nuova sistemazione viaria dell’area cittadina. Fa sconcerto notare che gli stessi amministratori della Città Metropolitana di Torino pochi giorni erano sul cantiere del nostro ponte con il sindaco Palmieri per valutare i lavori su un vecchio manufatto che rimarrà tale e i cui costi cadranno sui cittadini di Alpignano. E’ facile fare il paragone tra un’amministrazione, quella di Venaria Reale, che vede realizzare un progetto urbanistico programmato e fortemente voluto e la nostra che nulla ha fatto affinchè si trovi una soluzione al passo con i tempi e le esigenze della cittadinanza”.

NON C’È NESSUN PROGETTO

“Nulla si sta facendo, e nulla è programmato in tempi medio lunghi per risolvere un tema su cui tanto si è discusso ma nulla si è fatto: la viabilità ad Alpignano. Come si sono trovate le soluzioni per un ponte sul Torrente Ceronda a Venaria si può trovare, anzi di deve, per l’attraversamento della Dora prima o subito dopo Alpignano. Non potrà la città di Alpignano vivere con un ponte centenario che si ammalorerà sicuramente senza sapere qual è la prospettiva futura. Un’amministrazione che pensa solo alle emergenze contingenti e non ha una visione della vita, del commercio e delle esigenze dei cittadini di Alpignano non è quella che vogliamo. Dove si farà il ponte nuovo di collegamento con Rivoli e la Valsusa? Quali progetti sono funzionali e come si intende strutturare una domanda agli enti superiore? Quanto costerà mantenere il Ponte dello scorso secolo terminata la manutenzione? Sono queste le domande che raccolgo dai cittadini e girerò in modo formale al Comune“. Scrive Linda Genre, consigliere comunale Facciamo Alpignano.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.