Crea sito

Susa: votato il primo passaggio del nuovo Piano Regolatore L'opposizione contraria al progetto di espansione

Comune Susa Genovese Plano

SUSA – E’ stato approvato nell’ultimo Consiglio Comunale di Susa la proposta tecnica di progetto preliminare di variante all’attuale Piano Regolatore. Il documento dopo questa approvazione sarà pubblicata per le osservazioni dei cittadini e completata la prima conferenza di pianificazione, sarà redatto uno studio preliminare che vedrà un secondo passaggio in Consiglio Comunale. Dopo i pareri degli enti sovracomunali e della Sovrintendenza ai Beni Culturali, nonché ancora dei cittadini e di una seconda conferenza di pianificazione, vedrà un terzo e ultimo passaggio in Consiglio Comunale e il progetto definitivo.

PISTE CICLABILI, EX STABILIMENTI INDUSTRIALI E FORTIFICAZIONI

Il piano parte con l’intenzione di non consumare nuovo suolo libero. L’area dell’ex Polveriera farà da compensazione ambientale rispetto agli interventi attuati in Città, mentre altre aree saranno invece considerate di mitigazione ambientale. Sono in progetto i percorsi ciclabili previsti. E’ anche prevista la trasformazione di aree industriali dismesse con l’ex Assa e il Cotonificio di corso Couvert, la riqualificazione di aree ex demaniali: la Caserma Cascino, l’ex palazzina militare e l’ex deposito carburanti.

EDIFICI NEL CENTRO STORICO

Nel Centro storico sono stati individuati gli edifici che, volendo, potrebbero essere oggetto di demolizione, oppure di ricostruzione. C’è anche il recupero dell’area detta del Forte Santa Maria e la valorizzazione del Forte Brunetta con possibilità di accesso al pubblico, e dell’area della stazione.