Crea sito

L’ospedale di Rivoli ha rifatto il reparto dialisi Completa l'opera di rinnovamento del reparto

RIVOLI – Sono stati presentati oggi i nuovi locali e i nuovi arredi per il servizio di dialisi dell’ospedale di Rivoli, che completa così le opere di rinnovamento del reparto. Nei locali, rimessi a nuovo e riarredati anche grazie al sostegno da parte di Baxter Italia, trovano da oggi collocazione diverse attività ambulatoriali dedicate ai pazienti in fase pre-dialitica e pre e post trapianto, oltre al servizio di dialisi peritoneale vera e propria. La Nefrologia dell’Ospedale di Rivoli, a lungo sotto la guida di Marco Saltarelli ed ora di Fabio Chiappero, segue oggi in dialisi peritoneale circa 35 pazienti.

L’OSPEDALE DI RIVOLI RINNOVA LA DIALISI

Si tratta di una metodica dialitica che consente al paziente, rispetto alla tradizionale emodialisi, di godere di una relativa maggiore libertà e di mantenersi in condizioni ottimali in vista di un trapianto. Dopo un addestramento di circa 15 giorni in ospedale e a domicilio e dopo gli opportuni sopralluoghi di verifica delle condizioni necessarie, comprese quelle strutturali dell’abitazione, la dialisi peritoneale può essere intrapresa e gestita direttamente dal paziente o dal caregiver che lo assiste, anche lui opportunamente addestrato in ambulatorio.