Crea sito

Presentazioni del libro “Dal principio” dell’autrice Nicoletta Molinero Sabato 9 novembre a La casa dei libri ad Avigliana e sabato 30 novembre alla Libreria Panassi di Susa

SUSA – AVIGLIANA – Presentazioni del libro “Dal principio, manuale informale di accompagnamento alla ripresa” dell’autrice Nicoletta Molinero. Sabato 9 novembre, ore 18,30, a La casa dei libri ad Avigliana e sabato 30 novembre, ore 17,30, alla Libreria Panassi di Susa. Il libro è edito da Edizioni Mille di Torino. E’ una piccola e agile guida per i famigliari e per i caregivers che si trovano ad affrontare una difficile prova. Quella dello stare vicino a una persona che per varie patologie manifesta lesioni cerebrali. Ictus, emorragia cerebrale, coma o similari situazioni in cui le competenze, la capacità di comunicare e la percezione del mondo vengono alterati.

Nicoletta Molinero si basa sulla esperienza personale e sulla pratica professionale nell’educazione. L’autrice tra suggestioni letterarie e consigli pratici accompagna i famigliari nel difficile lavoro di accompagnamento alla ripresa. Il manuale è formato da brevi paragrafi, con semplici suggerimenti, e da schede di attività. Oltre che da proposte di valutazione e verifica a condivisione di istanti emotivamente rilevanti. La prefazione è della dottoressa Marina Zettin, docente di neuropsicologia dell’Università di Torino e direttore del Centro Puzzle di Torino.

L’AUTICE NICOLETTA MOLINERO

Nicoletta Molinero, autrice del del libro “Dal principio, manuale informale di accompagnamento alla ripresa“, è maestra dal 1978. Da allora è sempre più immersa nei processi formativi con attenzione alla ricerca pedagogica e all’uso delle forme espressive più diverse. Ha aperto e gestito tre scuole materne e un nido. Dal 1978 lavora nell’animazione teatrale e nella promozione del libro con tutti gli ordini di scuole. Esperta di letteratura per i ragazzi e lettrice emozionale per adulti e bambini, ha organizzato eventi culturali, gestito bibliobus e ludobus. E’ stata volontaria per progetti di educazione alla lettura di bambini in Ruanda, Senegal, Capo Verde. Si è occupata di persone affette dal morbo di Alzheimer, di minori in difficoltà, di adozione internazionale e di accessibilità turistica e mobilità per tutti. Ha gestito l’Ostello del Conte Rosso di Avigliana.