Rivoli: polemica di +Europa sugli investimenti, l’amministrazione chiarisce Una riduzione di 4 milioni di euro sulle spese

Rivoli Consiglio ComunaleRivoli Consiglio Comunale

RIVOLI – Sul Consiglio Comunale di Rivoli, interviene in modo molto acceso e polemico contro l’amministrazione il gruppo extra-consigliare di +Europa. Scrive in una nota il movimento politico. “E’ molto grave quanto successo ieri in Consiglio comunale. Per ben due volte la Giunta non ha voluto rispondere a delle precise domande poste dall’opposizione. La Giunta ha deciso di diminuire di circa 4 milioni di euro gli investimenti previsti nel corso del 2019. Sia i consiglieri del Partito Democratico che i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno chiesto più volte alla Giunta quali fossero le opere a cui si è rinunciato e quale fosse la scelta politica dietro queste decisioni. La risposta della Giunta è stato prima il silenzio. Ci chiediamo quale sia il senso di svolgere dei Consigli comunali durante i quali si discute di scelte senza disporre delle necessarie informazioni per poterle valutare. Da cittadini, inoltre, abbiamo il diritto di sapere cosa si è rinunciato con la riduzione di 4 milioni di euro”.

DALL’AMMNISTRAZIONE

Risponde l’assessore al bilancio Gianmarco Montanari. “Abbiamo fatto una manovra di bilancio sensata e possibile. Si sono rimandati progetti ritenuti, anche dagli Uffici competenti, procrastinabili. Certamente non abbiamo mai avuto intenzione di accendere altri mutui o prestiti. Se si fosse fatta un’azione coerente in questi anni il livello d’indebitamento sarebbe sostenibile e ci sarebbero più risorse da investire. Non c’è nessuna intenzione di nascondere su quali capitoli si è scelto di non investire immediatamente nè in Consiglio Comunale di Rivoli nè fuori. Siamo al lavoro in una condizione lasciata difficile dai nostri predecessori, abbiamo le idee ben chiare sul futuro della città e quali mezzi usare”.