Nel 1856 nascono a Torino le conserve di Francesco Cirio Prese in affitto un locale a Torino, in Via Borgo Dora 34

TORINO – Francesco Cirio nacque a Nizza Monferrato il 25 dicembre del 1836, morì a Roma il 9 gennaio del 1900. E’ stato un imprenditore italiano, fondatore dell’azienda di conserve Cirio. Se si guarda a quello che realizzò nel corso della vita, non è improprio definire Francesco Cirio un figlio d’arte. Il gusto per il commercio, da molti considerato un’arte, glielo trasmise il padre Giuseppe. Mediatore e sensale in granaglie. All’età di undici anni consisteva nel viziare i suoi clienti. Quando ancora viveva a Fontanile, prese l’abitudine di recarsi a piedi al mercato di Nizza Monferrato, dove acquistava un cesto pieno d’ortaggi. Poi, caricatoselo sulle spalle, tornava indietro e li rivendeva sulla soglia delle case. Più tardi, quando si trasferì a Torino col fratello Ludovico, applicò nuovamente la stessa tecnica. Acquistava verdura a un prezzo ridotto al mercato di Porta Palazzo in prossimità dell’ora di chiusura, poi la rivendeva nei quartieri periferici della città.

IL POMODORO

Francesco Cirio nel 1856 prese in affitto un locale a Torino, in Via Borgo Dora 34. Fece installare un camino contenente due caldaie. Qui, basandosi solo sull’evidenza della prova pratica, pervenne infine a un metodo efficace per conservare i piselli. Il merito attribuibile a Cirio è quello associato all’immagine del pioniere, alla figura dell’uomo che fece nascere l’industria conserviera in Italia. Da quel momento, la strada per la produzione industriale di alimenti in scatola si appianò. L’apertura a Torino del primo stabilimento Cirio ebbe un effetto tonificante per la neonata azienda. In breve tempo ai piselli vennero affiancati altri prodotti fino ad arrivare al pomodoro, un caposaldo della cultura alimentare mediterranea. L’ortaggio che più di altri si legò al nome dell’azienda, quasi sovrapponendosi ad essa: il “pelato Cirio”. L’apprezzamento espresso dal pubblico e dagli operatori all’Esposizione Universale di Parigi, nel 1867, sancì il successo internazionale del marchio.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!