L’industria nautica torna a crescere: il Gruppo Azimut Benetti di Avigliana guida la ripresa La vicepresidente Giovanna Vitelli: "Realizzato un ampio portafoglio di ordini al Monaco Yacht Show, e altre trattative sono in corso"

AVIGLIANA – Mercato in ripresa a livello internazionale e ritrovato ottimismo, per l’industria italiana della nautica. A confermarlo, i saloni di Monaco, Genova e Cannes, che si sono chiusi con riscontri molto positivi per il made in Italy. Ma soprattutto, la conferma arriva dal Gruppo Azimut Benetti, azienda che affonda le sue radici e la sua storia ad Avigliana.

In mostra al Monaco Yacht Show il made in Italy della nautica

Dopo i saloni di inizio stagione, si conferma la ripresa del mercato e la nostra posizione di leadership negli yacht a motore”. Parole di Giovanna Vitelli, vicepresidente del Gruppo Azimut Benetti. La manager traccia il bilancio del Monaco Yacht Show, che si è appena concluso e dove erano in mostra le eccellenze della nautica mondiale. “Il Gruppo Azimut Benetti – prosegue la vicepresidente – ha ad oggi acquisito un portafoglio ordini superiore del 40 per cento a quello dello scorso anno alla stessa data. Sono infatti stati sottoscritti sei ordini di mega yachts in 10 settimane“.  Ma non è tutto. Precisa Giovanna Vitelli: “Altri ordini sono in corso di definizione“. “Il Gruppo – prosegue la vicepresidente – ha inoltre acquisito la totale proprietà del capitale di Fraser, la maggiore azienda di servizi per mega-yachts del mondo”.

Grande soddisfazione e nuovi traguardi per l’azienda nata ad Avigliana

Grande soddisfazione, quindi, per l’impresa fondata nel 1969 da Paolo Vitelli. In origine era solo un piccolo noleggio di barche a vela. La grande passione per il mare e per la navigazione lo hanno spinto a lanciarsi in un’avventura imprenditoriale. A poco a poco e tra fortune alterne, grazie all’ambizione, alla tecnologia e al coraggio di lanciarsi in grandi sfide, la Azimut si è trasformata. Oggi il Gruppo Azimut Benetti è un marchio di prestigio internazionale, che rappresenta al meglio lo stile e l’eccellenza italiani. Una caratteristica importante, soprattutto in un momento di fortissima competizione straniera.