L’idea dei commercianti sul mercato in corso Torino ad Avigliana Tra favorevoli e contrari nasce la discussione sul futuro del commercio

AVIGLIANA – La mozione presentata al sindaco dal consigliere Angelo Roccotelli del gruppo Avigliana Viva ha acceso la discussione in città. Roccotelli ha proposto di organizzare un secondo giorno di mercato, il giovedì mattina o un altro giorno della settimana alternativo al martedì, su corso Torino.

LEGGI ANCHE: http://www.lagenda.news/avigliana-consiglio-comunale-mercato/

Anche Toni Spanò, lista Adesso Avigliana, commerciante e sensibile al futuro commerciale della città ha un’idea sulla proposta. “L’idea del mercato non mi vede contrario anche se la soluzione ottimale, e funzionale, per un futuro del commercio – dice Spanò– è ricucire il tessuto urbano di Avigliana tramite l’interramento della ferrovia. C’è la possibilità che questa soluzione possa realizzarsi e solo un’amministrazione miope si oppone a questa soluzione”. Anche il sindaco Archinà, nell’ultimo Consiglio Comunale, si era detto possibilista; dunque l’idea potrebbe avere un futuro. Cosa ne pensano i commercianti sul viale?

I possibilisti, gli scettici e i contrai

Dall’Emporio, noto negozio di ferramenta e non solo, i Croce si dichiarano scettici sulla soluzione. “Forse questo corso non è l’ideale soluzione per un secondo mercato, per il nostro tipo di commercio i posteggi sono indispensabili. Se poi fosse il sabato per noi sarebbe un grande danno”.

Francesca Fidanza

Più in su c’è Svapo 100’s un negozio di aromi e macchine per l’emissioni del fumo. Francesca Fidanza, la titolare: “E’ una via particolare con tante attività chiuse il sabato pomeriggio, non sono contraria all’idea potrebbe anche funzione per dare nuovo impulso a questa zona di Avigliana. I nostri clienti sono di Avigliana e di fuori città, potrebbe essere un buon momento di vendita e promozione”.

All’Enoteca Il Paiolo i Richetto, dall’alto della loro lunghissima esperienza commerciale, non danno un commento risolutivo: “Per noi che abbiamo molti clienti da fuori città perdere i posteggi sarebbe un danno, ma un mercato qui nel corso potrebbe essere positivo per il passaggio. Vedremo tanto per il momento è solo un’idea”. 

Grazia Avella, del salone Parrucchieri per donna: “Non avevo sentito dell’idea, è tutto da valutare per il giorno, se il mattino o il pomeriggio. Le nostre clienti sono prevalentemente di passaggio per e dal lavoro verso Rivoli. Non so se potrebbe funzionare un secondo mercato e se questo incontrerebbe il favore degli aviglianesi. E’ comunque un bene che ci sia una discussione in città per migliorare il commercio”.