Crea sito

La sorella di Maura Vicenconte si è tolta la vita ad un anno dalla morte delle campionessa Dolore e incredulità della famiglia

Simona ViceconteSimona Viceconte

CHIUSA S. MICHELE – Tristezza e dolore da parte della famiglia Viceconte che ad un anno dalla morte di Maura adesso piange la morte di Simona. Da quanto si apprende dai famigliari la donna si è tolta la vita con un tragico gesto. Viveva a Teramo in Abruzzo con il marito direttore di un’istituto di credito. La sua morte, a 45 anni, cade ad un anno da quella della sorella Maura, campionessa di corsa. Lascia due bambini, il marito e i parenti che non sanno giustificare un gesto così estremo. In Valsusa Simona era molto conosciuta e apprezzata per dinamismo e gentilezza.

LE DUE SORELLE

In questi giorni era arrivato il comunicato che, ad un anno dalla morte, Maura sarà ricordata con una speciale corsa.  A un anno dalla morte, una triste domenica di febbraio, Maura Viceconte verrà ricordata al Parco La Mandria. Sull’area che, in occasione della Festa del Cross, le è stato dedicata. Mentre in mattinata, a Chiusa San Michele, verrà celebrata la Santa Messa in suffragio. A La Mandria l’appuntamento è per domenica 16 febbraio. Dalle 15 in avanti a Borgo Castello, raggiungibile a piedi dopo circa 800 metri dall’ingresso principale di Ponte verde a Venaria Reale. Senza discorsi ufficiali, ma chi vorrà, passandosi il microfono di mano in mano, potrà dedicarle un pensiero, un ricordo, una suggestione. Con un gruppo di musicisti capitanati dal fratello Walter a suonare la musica che le piaceva.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!