Crea sito

La ricetta medica dematerializzata L'Asl To3 spiega le modalità per il ritiro della ricetta medica

Collegno, la sede dell'ASL

TORINO – La ricetta medica dematerializzata. L’Asl To 3 spiega come funziona. In questo periodo di emergenza Coronavirus per limitare quanto più possibile gli spostamenti, ci sono alcuni accorgimenti che possono essere adottati per ritirare la ricetta medica. È possibile farlo:

  • Via e-mail. Trasmissione del promemoria in allegato a messaggio di posta elettronica. Laddove l’assistito indichi al medico prescrittore la casella di posta elettronica certificata (PEC) o quella di posta elettronica ordinaria (PEO).
  • Con un messaggio sms, Whatsapp o Telegram. Comunicazione del Numero di Ricetta Elettronica con SMS o con applicazione per telefonia mobile che consente lo scambio di messaggi e immagini. Laddove l’assistito indichi al medico prescrittore il numero di telefono mobile.
  • Con chiamata CODICE (NRE). Comunicazione telefonica da parte del medico prescrittore del Numero di Ricetta Elettronica. Laddove l’assistito indichi al medesimo medico il numero telefonico.

IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

L’Asl To 3 precisa poi che per gli assisiti piemontesi che abbiano attivato il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) è possibile inoltre consultare la Ricetta Dematerializzata. Si può fare accedendo al servizio telematico, realizzato dal Csi, disponibile al link.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!