La Giornata del Patrimonio Archeologico della Valsusa: la Chiesa di San Bartolomeo ad Avigliana Le visite domenica 25 settembre

VALSUSA – La Giornata del Patrimonio Archeologico della Valsusa.

LA GIORNATA DEL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO DELLA VALSUSA

Per il tredicesimo anno consecutivo ecco una domenica con la Giornata del Patrimonio Archeologico della Valle di Susa. I comuni della Valsusa, in collaborazione con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Torino, organizzano per domenica 25 settembre gli incontri culturali nei siti. Sono quattordici le località della valle che apriranno i loro spazi archeologici con la possibilità di accompagnamenti guidati gratuiti. L’Archeologia e la storia aperte al grande pubblico. Il tema di quest’anno è “Energie e vita”. In ognuno dei siti archeologici che aderiscono all’iniziativa sarà creato un collegamento, quindi la Preistoria, l’Età Romana, il Medioevo e l’Età Moderna.

LA CHIESA DI SAN BARTOLOMEO

La località San Bartolomeo di Avigliana è stata sede di un antico nucleo monastico benedettino che dipendeva dall’abbazia della Sacra di San Michele.  Il complesso pare risalire alla fine del sec. XII. Epoca in cui se ne hanno le prime notizie, e presenta ancora tracce di epoca romanica cui risale il campanile e il primitivo ingresso a nord, ora tamponato. Su di esso si sono inseriti successivamente elementi tipicamente gotici dovuti ai rimaneggiamenti intervenuti nel Duecento e Trecento, come la trasformazione del catino absidale in forme ogivali e tamponamento delle monofore. Nella seconda metà del XV secolo venne intonacata internamente e affrescata a opera di artisti influenzati dal gotico internazionale, si ipotizza la scuola dei Serra o Amedeo Albini.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.