Il grande Jazz del Festival torna ad Almese con Gianpaolo Petrini Sabato 24 agosto, dalle ore 21.30 in piazza Martiri della Libertà

jazz festival almese(foto Roberto Lamberti)

ALMESE – Dopo aver spento le sue prime 25 candeline, il Due Laghi Jazz Festival di Avigliana torna ad Almese. Dal 23 al 31 agosto con un’edizione rinnovata, ricca di eventi ed ospiti di spicco. Il festival itinerante farà tappa ad Almese anche quest’anno con il concerto “fuori porta”. Ospite il batterista alfiere del jazz piemontese, Gianpaolo Petrini, e la sua Big Band. Appuntamento sabato 24 agosto, dalle ore 21.30, il sound travolgente di sedici musicisti scelti tra i migliori dell’area torinese. Concerto in piazza Martiri della Libertà per regalare al grande pubblico, e agli ascoltatori più esigenti, una serata di alto valore artistico e musicale.

IL CONCERTO AD ALMESE

Il repertorio della Big Band diretta da Petrini, presente da anni nel panorama nazionale, spazia dal jazz da Ellington, Basie, Miller, Rich, Mintzer. Anche il funk di Zawinul, EWF e Davis. E poi il latin di Camilo e Gillespie con arrangiamenti originali, che creeranno atmosfere uniche e coinvolgenti per una serata d’estate indimenticabile. Tutti i concerti previsti dal Due Laghi Jazz Festival sono a ingresso libero.

Concerto jazz

INAUGURAZIONE A RUBIANA

Domenica 25 agosto sarà invece possibile ascoltare il duo Marion-Martel, in rappresentanza del “Jazz Education Network” di Chicago, nel “Giardino delle Donne” di Avigliana. Giovedì 29 il concerto del pianista Johnny O’Neal. Venerdì 30 agosto il quartetto di Maurizio Gianmarco e Luigi Tessarollo. Il Festival poi ospiterà un workshop da lunedì 26 a giovedì 29, che vedrà coinvolti musicisti italiani di un certo calibro: Boltro, Ghiglioni, Giachino, Liberti e Bellavia. Sempre al Giardino delle Donne, insegnanti e allievi si esibiranno nelle serate del 26 e del 27 agosto. La conclusione sarà  un concerto dei soli docenti mercoledì 28 agosto a Condove.