Il Volley Almese si aggiudica l’andata dei quarti di finale playoff: Sangone battuto 3-2 Le ragazze di Betteto vincono al cardiopalma e si preparano al ritorno di venerdì 12 maggio

Almese VolleyAlmese Volley

ALMESE – Grande prova di carattere dell’Almese Volley tra le mura di un PalaLozzi in delirio, battono 3-2 le nichelinesi del Sangone. Nell’andata dei quarti di finale playoff valevoli per la promozione in Serie D. In programma per venerdì 12 maggio la gara di ritorno a Nichelino. Inizio di partita favorevole al Sangone, poi Almese si rialza. Dopo una stagione vissuta sulle ali dell’entusiasmo. Per l’Almese Volley è il momento di non perdere la calma: la Serie D è ben visibile all’orizzonte. Orfano della Di Giovanni, coach Betteto schiera le due sorelle Ughetto, Greco e Morando schiacciatrici, Vizzo e Rista centrali con Kasa libero.

LA GARA

L’inizio di partita è però favorevole alle ospiti del Sangone che grazie ad un ottimo sprint inziale si portano subito sul parziale di 0-5. Costringendo l’allenatore almesino a ricorrere al primo time-out della gara. Da qui in poi, le Isil girls sembrano riuscire a tornare in carreggiata, fallendo però il tentativo di recuperare il set che va dunque al Sangone, forte anche di una maggiore esperienza in partite di questo tipo. Tuttavia, dopo essersi scrollate di dosso una più che comprensibile tensione, nel secondo set la musica cambia e il pallino del gioco passa in mano alle padrone di casa di Almese, tra le urla e il frastuono del pubblico sugli spalti: la seconda linea dominata da Kasa e la capacità di Greco e Morando di andare a terra con continuità riportano il risultato in parità.

ALMESE SOTTO RETE

Almese si porta sul 2-1 dopo un set giocato punto a punto. Il terzo parziale inizia a mettere davvero a dura prova la tenuta delle difese in campo, con entrambi i liberi che salgono in cattedra sfoggiando tutte le loro capacità tecniche. E’ però Almese ad avere la meglio, riuscendo a scappare e a chiudere il set sul 25-21 portandosi in vantaggio per 2-1. Il quarto set vede il calo dell’Isil Volley e il pareggio del Sangone. L’inizio del quarto parziale sembra essere un copia e incolla del primo: difese sollecitate e giocate punto a punto. Intorno alla metà del set però Almese cala, sia per quanto riguarda la concentrazione, sia per quanto riguarda l’elevato numero di errori, permettendo alle nichelinesi di portarsi avanti quel tanto che basta per vincere il quarto set e costringere le Isil girls al tie-break.