Il 4 Novembre a ricordo delle donne impegnate nelle guerre, intervista a Bruna Bertolo "Donne nella prima guerra mondiale. Crocerossine, lavoratrici, giornaliste"

Bruna BertoloBruna Bertolo

RIVOLI – Ai microfoni de L’Agenda e Susa Onda Radio la giornalista e scrittrice Bruna Bertolo. Con lei una conversazione, in occasione della Festa del 4 Novembre, su un aspetto delle guerre poco conosciuto: le donne. “Donne nella prima guerra mondiale. Crocerossine, lavoratrici, giornaliste, femmes de plaisir, eroine, madrine. L’assenza di molti uomini chiamati a combattere contro l’esercito austro-ungarico provocò delle conseguenze molto pesanti a livello economico e sociale. La gran parte dei nuclei famigliari erano di origine contadina, legati alle consuetudini e alle tradizioni di un tempo. I membri maschili avevano il compito di lavorare fuori dalle mura domestiche mentre le donne eseguivano le proprie mansioni all’interno, accudendo i figli e sbrigando le faccende di tutti i giorni. Le cose non erano molto diverse nemmeno per le famiglie “operaie” dove l’unica differenza era l’impiego degli uomini nelle fabbriche anziché nei campi“. Spiega la Bertolo.

IN GUERRA, A CASA

Dice ancora la scrittrice. “Una situazione che mutò profondamente nel 1915. I posti di molti contadini ed operai furono lasciati vuoti e vennero coperti da chi era restato e non sarebbe mai stato chiamato al fronte: le donne. Si trattò di un momento molto importante per la storia sociale del Paese. Il loro ruolo, per la prima volta, passò da “angelo del focolare domestico” a membro attivo dell’economia e della società collettiva. Non che le donne fossero del tutto nuove a questo tipo di esperienza: molte di loro erano già abituate a contribuire al lavoro nei campi mentre, a livello industriale, la loro presenza era già stata registrata nel settore tessile. Ma adesso il loro numero era aumentato considerevolmente e furono presenti in settori del tutto nuovi come la metallurgia, la meccanica, i trasporti e mansioni di tipo amministrativo“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!