Gli artificieri dell’Esercito neutralizzano un ordigno della Seconda Guerra Mondiale in Valsusa

Esercito Ordigno

BARDONECCHIA – Gli artificieri dell’Esercito neutralizzano un ordigno della Seconda Guerra Mondiale in Valsusa (Esercito Italiano).

GLI ARTIFICIERI DELL’ESERCITO NEUTRALIZZANO UN ORDIGNO

L’ordigno, a seguito di un complesso intervento, è stato neutralizzato dagli artificieri dell’Esercito effettivi alla Brigata Alpina Taurinense grazie a speciali tecniche di bonifica. Gli artificieri dell’Esercito effettivi al 32° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina Taurinense sono intervenuti su richiesta della Prefettura di Torino, in seguito al rinvenimento di un proietto d’artiglieria a caricamento chimico risalente al secondo conflitto mondiale. Gli operatori CMD (Conventional Munition Disposal), altamente specializzati nella neutralizzazione di ordigni bellici, hanno operato congiuntamente a quelli del CETLI NBC (Centro Tecnico Logistico Interforze – Nucleare Biologico Chimico) che, dopo accurate indagini, hanno confermato la presenza di un composto chimico allo stato liquido all’interno dell’ordigno. Gli operatori del 32°, in seguito, hanno neutralizzato il dispositivo e il suo contenuto. Le operazioni di bonifica si sono svolte in totale sicurezza e con particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente. Tutte le verifiche strumentali effettuate al termine dell’attività, infatti, hanno permesso di escludere ogni tipo di contaminazione ambientale residua.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!