Gli amministratori della Valle di Susa in piazza per il SiTav Confermata la presenza di sindaci e amministratori a Torino il 12 gennaio

SUSA – Sabato 12 gennaio, alle ore 11.30, è stato organizzato un presidio in piazza Castello a Torino dal movimento SiTav  a cui parteciperanno anche abitanti della Valsusa. Si intende così sollecitare il Governo a sciogliere ogni residuo dubbio sul proseguimento dei lavori della linea ferroviaria Torino-Lione. Un bis alla manifestazione che raccolse migliaia di cittadini, amministratori e tecnici. Si prevede una nutrita partecipazione spontanea e, forse per la prima volta organizzata, di amministratori della Valsusa con uno striscione che rappresenterà le comunità locali. Un importante segnale che vuole sottolineare come esista anche una parte di popolazione decisamente favorevole all’opera.

UNO STRISCIONE ARANCIO SUL SITAV

Spiega Antonio Ferrentino, consigliere regionale: “Incontrando le organizzatrici della manifestazione sitav a Torino ci siamo assunti l’impegno come amministratori e cittadini della Valsusa di partecipare a Torino. Ci sarà uno striscione: “La Valsusa che dice sì“ che a partire dalla mattina sarà in piazza. Un segno, la Val Susa dietro lo striscione arancione per confutare il no accostato alla nostra terra per le opere strutturali“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!