Francesco Luigi Des Ambrois da Oulx a Parigi, tra ministeri e battaglie risorgimentali Fu un attivo sostenitore e promotore della realizzazione del Traforo ferroviario del Frejus

OULX – Francesco Luigi Des Ambrois de Névache nacque a Oulx nel 1807.  Nato da una famiglia originaria di Bardonecchia. Poco dopo avere conseguito la laurea in Giurisprudenza entrò nei ranghi della carriera giudiziaria e nel 1834.  Passò all’intendenza generale con l’incarico direttivo della divisione di Nizza.  Poi nominato ministro, prima all’Interno e in seguito ai Lavori Pubblici. Durante il suo mandato fu un attivo sostenitore e promotore della realizzazione del Traforo ferroviario del Frejus. Fu, assieme a Giacinto Borrelli ed a Cesare Alfieri di Sostegno, uno dei redattori principali dello Statuto Albertino. Durante la Prima guerra d’Indipendenza partecipò alla battaglia di Custoza. Fu consigliere del nuovo re Vittorio Emanuele II. In questo ruolo facilitò la conclusione del periodo di transizione fra l’egemonia della vecchia classe politica e quella risorgimentale.

AMBASCIATORE A PARIGI

Eletto deputato per il collegio di Susa fu nominato senatore. Verso la fine del 1850 gli fu affidata il compito di presiedere il Consiglio di Stato, a cui sarebbe poi tornato una volta deciso il ritiro dalla politica attiva. Uomo dal carattere equilibrato e prudente. Fermo e anche molto pratico. Si distinse soprattutto nella qualità di mediatore fra il Senato ed il Governo, in occasione dei innumerevoli conflitti sulle tante riforme patrocinate dal gabinetto Cavour. In particolare, nel 1855 riuscì a sanare il dissidio sorto in merito alla legge sulle congregazioni religiose. Fu inviato a Zurigo durante le trattative di pace fra Austria e Francia. Nel novembre, nominato Ambasciatore a Parigi. Fu fatto Cavaliere dell’Ordine dell’Annunziata e fu posto al vertice del Consiglio del contenzioso diplomatico. Il 15 novembre 1874 assunse l’incarico di Presidente del Senato del Regno d’Italia.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!