Alpini a Borgone: “Da novant’anni al servizio della comunità” Festa del gruppo alpini con autorità e penne nere della Valsusa

BORGONE – Una grande festa di paese è stata organizzata oggi dal gruppo dell’Associazione Nazionale Alpini di Borgone per festeggiare i novant’anni dalla fondazione avvenuta dieci anni dopo quella del connubio nazionale. Il ritrovo in piazza con la colazione, tanti i gagliardetti dei gruppi presenti, con la Fanfara dell’ANA Valsusa e le associazioni militari amiche. Davanti alla sede, una casermetta della seconda guerra mondiale, c’è stato l’alzabandiera e la cerimonia ufficiale prima della messa in ricordo dei soci “andati avanti” nella chiesa parrocchiale.

GLI ALPINI, UN VALORE

Il sindaco Diego Mele, alla sua prima manifestazione ufficiale in fascia tricolore, ha ricordato “l’associazione degli Alpini come infaticabile e sempre presente nell’attività di volontariato, aiuto e assistenza in paese. Un valore per la comunità, una risorsa sulla quale Borgone conta da sempre e che oggi ha la giusta celebrazione nel suo compleanno”. Al capo gruppo Michele Bosco e ai soci più anziani sono poi state donate le targhe ricordo. Il presidente della Sezione Valsusa Paolo Parisio ha indicato nel gruppo di Borgone un punto fermo nell’associazione valsusina. Il nutrito gruppo di penne nere si è poi spostato in piazza per il saluto ai caduti presso il Monumento al Parco della Rimembranza.

LA STORIA DEGLI ALPINI DELLA VALSUSA

La Sezione A.N.A Val Susa, dopo i necessari approcci effettuati dai promotori, in gran maggioranza reduci dalla Prima guerra mondiale 1915-1918, fu costituita a Susa nel 1922. Fu eletto presidente il maggiore Mario Girotti, allora comandante del battaglione “Susa” del quale dobbiamo sottolineare la splendida carriera che lo portò nella Seconda guerra mondiale 1940-1945 con il grado di Generale, prima al comando della divisione “Julia” in Albania, poi a quello della divisione “Alpi Graie”.
Dopo il trasferimento da Susa gli successe come presidente il capitano Ettore Miglia.
Nel 1929 venne eletto presidente il generale di C.A Federico Ferretti, chiamato entusiasticamente da tutti gli alpini “Papà Ferretti”, che resse vigorosamente la sezione fino alla sua morte, avvenuta nel novembre 1945.
Dopo la stasi del periodo bellico e post-bellico, fino al 1952 non fu eletto nessun Presidente, ma la Sezione venne guidata da tutto il Consiglio direttivo.

DAL 1953 AD OGGI

Nel 1953 fu eletto presidente il colonnello Felice Prat, che restò in carica fino al suo decesso avvenuto nel 1957.
Assunse temporaneamente la carica di presidente l’alpino cav. Edoardo Bertolo, che resse la sezione sino alla successiva assemblea tenuta nel 1958 quando venne eletto presidente il maggiore dott. Franco Badò, sempre riconfermato in tutte le successive elezioni per ben 36 anni, cioè dal 1958 al 1994, quando si presentò dimissionario alle elezioni del febbraio.
A seguito delle elezioni del Consiglio direttivo sezionale nel febbraio 1994, venne eletto presidente il sottotenente dott. Riccardo Chiosso, già consigliere sezionale e capogruppo di Bussoleno. Fu confermato anche nella successiva elezione del febbraio 1997.
Nelle elezioni del febbraio 2000, il presidente Chiosso dichiarò, dopo sei anni di presidenza, di non candidarsi alla massima carica sezionale, per motivi di famiglia.
Gli successe pertanto quale presidente il sottotenente ragioniere Paolo Giuliano, da oltre 15 anni capogruppo di Chiomonte e da 12 anni componente del Consiglio direttivo della Sezione. Fu confermato anche nella successiva elezione del febbraio 2003. Mantenne la carica fino alla sua morte avvenuta nel novembre 2005.
Nel febbraio 2006, viene eletto presidente il sergente ragioniere Giancarlo Sosello, già vicepresidente vicario, capogruppo di Bussoleno e revisore nazionale dei conti.
Nel febbraio 2017 viene eletto presidente l’alpino Paolo Parisio, già coordinatore sezionale della Protezione Civile.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale Yuotube L’Agenda.