Erbe di montagna: la Rosa canina, durante la guerra venne usata come sostituto degli agrumi di VALERIO SANFO e ERICA PITTONI

Erbe di montagna. La rosa canina contiene molta vitamina C e, durante la seconda guerra mondiale, venne usata come sostituto degli agrumi nell’alimentazione dei bambini. Ha molte proprietà terapeutiche; ad esempio, si usa contro le infezioni e per curare raffreddori. Può essere molto utile anche contro la diarrea, come vaso protettore, antinfiammatorio, ha un effetto disintossicante e rende più pulito il sangue. Con i frutti si possono produrre preparati energizzanti che possono aiutare persone debilitate e stanche o molto stressate. I frutti freschi vengono anche usati per preparare buonissime marmellate oppure essiccati per fare liquori. L’impiego della rosa canina è molto noto anche in cosmetica: contro l’invecchiamento, gli eritemi solari e le rughe.

rosa canina

RICETTA: SOGLIOLA ALLA ROSA CANINA

Tagliate le sogliole a filetti e metteteli a macerare nel limone con un pizzico di sale per un quarto d’ora. Copriteli di petali di rosa e arrotolateli su se stessi. Mettete in una pirofila un’emulsione di olio e metà del vino, adagiate gli involtini e infornate per 10 minuti a 160°, aggiungendo l’altro vino a metà cottura. In una padella fate un soffritto con il burro e la cipolla, unite il riso e fatelo tostare poi aggiungete acqua salata per il doppio del volume del riso; aggiungete i pistilli di zafferano e le ligule di metà dei fiori di tarassaco. Fate cuocere il riso poi stendetelo sui piatti da portata, spolverizzatelo con le altre ligule dei fiori e adagiatevi gli involtini.

 

Maggiori informazioni su Andar per erbe, Valerio Saffo e Erica Pittoni, Editrice Il Punto-Piemonte in bancarella.

andar per erbe

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.