Dopo la manifestazione No Tav in Valsusa commenta il sindaco di Borgone “Gli amministratori dovrebbero scegliere da che parte stare” La Questura ha dichiarato di alcuni poliziotti feriti

(foto No Tav)

BORGONE – Dopo la manifestazione No Tav in Valsusa commenta il sindaco di Borgone “Gli amministratori dovrebbero scegliere da che parte stare” (Comunicato sindaco Borgone Susa).

In antitesi ai gravi accadimenti degli ultimi giorni, in cui sentiamo di violenze contro le forze dell’Ordine e di deturpazioni della proprietà pubblica, voglio riproporre l’opera di tutti i volontari delle nostre associazioni che costruiscono e si adoperano per un futuro più prospero della nostra valle. Chi guida una Pubblica Amministrazione è spesso responsabile inconsapevole di questa netta differenza. Scegliere chi supportare, a quali sforzi contribuire economicamente e comunicativamente può fare la differenza. Lavorare per chi costruisce e rende più belli i nostri comuni, isolando facinorosi e violenti di ogni risma, contribuisce alla costruzione del nostro futuro e plasma i giovani di domani. I cui esempi non saranno solo sulla carta stampata, ma in carne ossa, di fronte a tutti noi.

MANIFESTAZIONE NO TAV IN VALSUSA

Alcuni amministratori, di ogni ordine e grado, dovrebbero scegliere da che parte stare. Perché se protestare e difendere le proprie convinzioni e il territorio in cui si vive è un diritto sacrosanto, peraltro sancito dalla nostra Costituzione, supportare e plaudire alla presenza e alle azioni di frange violente è un atto vile e provocatorio, indegno per chi riveste una carica pubblica. Io sono dalla parte di chi costruisce e di chi rende più bello e fruibile il nostro territorio. Da quando sono stato eletto non mai avuto dubbi: giorno dopo giorno mi adopero, nel mio piccolo, per dare un volto nuovo alla Valle di Susa, anche agli occhi delle Istituzioni. Speriamo che questi atti indegni, attesi e voluti da chi tira la pietra e nasconde la mano, o peggio, da chi la pietra la fa scagliare da altri, non siano più rappresentativi di una Valle che invece ha moltissimo da offrire.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.