Donati settantacinque sacchi di pellet alla Croce Rossa Italiana, Comitato di Giaveno A donarli l'azienda Deposito Gas Liquidi di Giaveno

GIAVENO – Donati settantacinque sacchi di pellet alla Croce Rossa Italiana, Comitato di Giaveno. Scrivono i volontari sulla loro pagina Facebook: “Vi state chiedendo cosa ci sia su quel bancale? Semplice, un gesto di gentilezza! L’azienda Gas Liquidi di Giaveno ci ha donato 75 sacchi di pellet. Verranno destinati alle famiglie indigenti della Val Sangone seguite dalla Croce Rossa che hanno bisogno di combustibili da riscaldamento“. Il bancale è composto da 75 sacchi di pellet, ognuno dei quali pesa 25 chili. È il secondo anno consecutivo che la Croce Rossa di Giaveno riceve la preziosa donazione. La fornitura corrisponde a circa un terzo del quantitativo di pellet che viene consegnato alle famiglie in difficoltà, che a causa dell’emergenza sanitaria in corso sono in aumento. Sono i volontari che si occupano della distribuzione del pellet nei paesi della Valsangone.

LA CROCE ROSSA

L’Associazione della Croce Rossa è un’organizzazione di volontariato. Ha per scopo l’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace, sia in tempo di conflitto. Associazione di alto rilievo, è posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica. La Croce Rossa Italiana fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa. Nelle sue azioni a livello internazionale si coordina con il Comitato Internazionale della Croce Rossa. Nei Paesi in conflitto collabora con la Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per gli altri interventi.

L’ORGANIZZAZIONE

L’ordinamento della Croce Rossa si ispira ai principi di sussidiarietà e di democrazia. Prevede inoltre l’elettività delle cariche associative. Oltre che la separazione tra le funzioni di indirizzo e controllo e le funzioni operative di autonomia degli organi territoriali. Si ispira anche ai criteri di efficacia, efficienza ed economicità. La Croce Rossa Italiana si articola in organi territoriali. L’organizzazione locale che agisce sul territorio è organizzata in Comitati con autonoma personalità giuridica. A livello regionale è articolata in Comitati Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano. Coordina e controlla, mediante specifiche attribuzioni, l’attività dei Comitati che operano nella regione, nel rispetto dell’autonomia di ciascun Comitato. Infine è un’organizzazione nazionale, che stabilisce la strategia dell’Associazione e approva le normative generali, denominata Comitato Nazionale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.