Cose buone: l’asparago alla piemontese e al burro di montagna di SIMONETTA MARRA

Cose buone, i dolci della tradizione regionale piemontese. La ricetta che Simonetta Marra vi propone per oggi è molto facile da realizzare e in tempi brevi: tutto è facile e rapido, illustriamo ingredienti e preparazione dell’asparago alla piemontese.

LA RICETTA

Eliminate la parte bianca dagli asparagi, lavateli e fateli cuocere a vapore per circa dieci minuti, dovranno risultare morbidi ma consistenti. In un tegame largo e antiaderente sciogliete il burro, poi disponete gli asparagi con le punte tutte rivolte nella medesima direzione. Salate, pepate e lasciateli insaporire per circa sette minuti girandoli spesso facendo attenzione a non romperli. Cospargete le punte con la fontina tagliata a listarelle e coprite per consentire al formaggio di fondere più facilmente, ci vorranno circa tre minuti. Servire molto caldo.

INGREDIENTI

kg 1,5 di asparagi
g 60 di burro
g 120 di fontina
pepe bianco
sale

asparago 1

AL BURRO

Pulite gli asparagi tagliando la parte bianca del gambo facendo attenzione a non rompere le punte. Formate dei mazzi legati e metteteli in piedi in una pentola alta con acqua bollente salata. Lasciateli bollire per circa venti minuti poi scolateli, fateli raffreddare e posateli in una pirofila versando il burro fuso e un po’ di pepe. Passateli in forno per pochi minuti e spolverate abbondantemente con parmigiano. È un piatto che va servito molto caldo.

INGREDIENTI

kg 1 di asparagi
g 100 di burro
parmigiano grattugiato
pepe
sale

Maggiori informazioni su Cucina piemontese, Simonetta Marra, Editrice Il Punto-Piemonte in bancarella, pag.384.

cucina piemontese

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Cose buone. La cucina piemontese. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!