Crea sito

Coronavirus, dodici anziani contagiati in una casa di riposo di Rivoli Diciotto gli operatori contagiati

Casa Riposo Rivoli

RIVOLI – Coronavirus, dodici anziani contagiati in una casa di riposo di Rivoli. In queste settimane di emergenza Coronavirus le residenze per anziani sono state duramente colpite. In tutta Italia ed anche in Piemonte. Purtroppo fra gli anziani il Coronavirus ha fatto centinaia di vittime, in alcuni casi uccidendo anche un terzo degli anziani ospiti. L’unità di crisi della Regione ha rilevato che i decessi di questi mesi superano la mortalità media di questo periodo negli scorsi anni. Anche se bisogna tener conto che non tutte le morti siano riconducibili a contagio da Coronavirus. Molte strutture sono state contagiate da anziani ospiti dimessi dagli ospedali e tornati nelle residenze dopo un periodo di degenza. Anziani che non sembravano avere i sintomi da Coronavirus e che dunque non sono stati sottoposti a tampone, salvo poi scoprire che erano stati contagiati.

LA RSA BOSCO DELLA STELLA

Ieri mattina, sabato 18 aprile, a Rivoli si è tenuto un presidio davanti alla sede della Residenza Sanitaria Assistenziale Bosco della Stella. I delegati dei sindacati e i famigliari dei pazienti della casa di riposo hanno manifestato per il numero troppo basso di operatori all’interno della struttura. Le famiglie degli anziani sono in allarme per le condizioni di lavoro degli operatori sanitari e degli infermieri che seguono i loro parenti. Infatti diciotto lavoratori della struttura su 35 sono risultati positivi al test del Coronavirus. Diciassette operatori sono attualmente in attesa del tampone per accertarne il loro stato. Dodici anziani ospiti della casa di riposo sono risultati positivi al Covid-19. Sindacati e parenti denunciano un ritardo nell’effettuazione dei tamponi che oggi ha portato alla carenza di personale perché infetto. Quelli che sono attualmente al lavoro sono di conseguenza obbligati a turni lungi ed estenuanti.

I DISPOSITIVI DI SICUREZZA

I sindacati e i famigliari della Residenza Sanitari Assistenziale Bosco della Stella di Rivoli denunciano anche una carenza di dispositivi di sicurezza. Fondamentali nel contatto con le persone ospiti già fortemente a rischio per l’età e le condizioni di salute. È inoltre stata richiesta alla struttura una totale sanificazione degli ambienti. L’amministrazione comunale di Rivoli si è subito dimostrata disponibile ad affrontare la situazione della struttura.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!