Contea di Savoia: Umberto II il Rinforzato, dalla statura prestante 3- E' stato il sesto Conte di Savoia

TORINO – Umberto II di Savoia, detto il Rinforzato visse tra il 1065 e il 1103. E’ stato il sesto Conte di Savoia e Conte d’Aosta e Moriana e marchese d’Italia. Il soprannome di Rinforzato può forse essere spiegato con la sua probabile statura prestante. Il governo di suo padre, Amedeo II, fu solo nominale però, in quanto il governo rimase di fatto nelle mani della madre, la nonna di Umberto, Adelaide. Umberto, ancora bambino, succedette ad Amedeo II, nei suoi titoli, come Umberto II, sotto la reggenza della nonna, Adelaide, che governava i possedimenti italiani anche con Federico di Montbéliard, marito di sua nipote Agnese di Savoia. La nonna riuscì ad ampliare i possedimenti italiani. Dopo la morte della nonna ad Umberto rimasero i possedimenti in Savoia, la contea d’Aosta e, nel marchesato di Torino, la Valsusa.

moncenisio

CONTRO LO ZIO ACQUISITO

In contemporanea, anche il nipote di Adelaide Bonifacio del Vasto che aveva sposato Alice, figlia di Pietro I di Savoia invase le terre sabaude rivendicando la padronanza sulla Marca di Torino. La discesa delle truppe tedesche pose fine alle pretese degli eredi di Federico, ma lasciò indebolito lo Stato di Umberto II. Bonifacio del Vasto fu sconfitto in seguito, durante una guerra contro Asti. Fu il primo conte di Savoia a farsi anche chiamare conte di Moriana e marchese d’Italia. Nonostante i numerosi territori persi riuscì a porre sotto la sua autorità la Val di Susa, importantissima per il controllo dei traffici della Via Francigena attraverso il Moncenisio. Questo gli permise di impiantare a Susa la prima zecca sabauda e di coniare i denarii segusini.

denari segusini

LEGGI ANCHE

UMBERTO I, Biancamano

ODDONE I

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.