Collombardo, domenica 2 agosto la Festa della Madonna degli Angeli e “Voromje bin a le montagne” Il programma della giornata

Collombardo

CONDOVE – Domenica 2 agosto ci sarà la Festa della Madonna degli Angeli al Collombardo. Si unirà alla 43ª edizione di “Voromje bin a le montagne”. Stesso luogo, due feste, quest’anno al Collombardo di Condove. Infatti “Voromje bin a le montagne” e la celebrazione religiosa della Madonna degli Angeli si svolgeranno lo stesso giorno ad agosto. L’emergenza Coronavirus ha obbligato gli organizzatori dell’una e dell’altra a unificare le feste, entrambe molto sentite a Condove e in Valsusa. Solitamente a luglio si sale per “Voromje bin a le montagne”, mentre “Madonna degli Angeli” è sempre la prima domenica di agosto.

IL PROGRAMMA

  • ore 7,30: marcia non competitiva da Pratobotrile. È possibile effettuare la salita anche in mtb, lungo la strada per Mocchie e prato del Rio
  • ore 10,30: processione e Santa Messa all’esterno del Santuario officiata da Don Roberto
  • ore 11,30: visita e inaugurazione della posa della pietra di confine, del restauro della meridiana e del ripristino del tetto del santuario

A causa dell’emergenza sanitaria in atto, il rifugio rimarrà chiuso e non sarà possibile acquistare il pasto. La chiesa rimarrà aperta per l’intera giornata di domenica, con accesso numericamente limitato.

IL COLLE

Il Colle del Collombardo, a 1888 metri di altitudine, si trova a cavallo tra la Valle di Susa e la Valle di Viù e, per la sua posizione strategica, da tempo immemorabile fu attraversato da pastori e mercanti. Nel 1705 fu eretta sul colle una prima cappella. Negli anni venne ampliata fino a raggiungere le dimensioni, davvero impressionanti se si pensa alla quota, del Santuario attuale. La storia ci racconta che la fama del Santuario negli anni attirava sempre più pellegrini e lo spazio mancava, per cui i valligiani con notevoli sacrifici lo ampliarono in più riprese. Gli ottimi pascoli del Collombardo furono sempre oggetto di contesa e di litigi tra i montanari delle borgate di Condove in Valsusa e quelle di Lemie in Val di Viù. Ci fu anche una furibonda battaglia con tanto di cannoncino è si arrivò a un vero trattato di pace. Sono passati 300 anni, ma la gente di queste valli ogni anno con la bella stagione continua a salire numerosa al Santuario e la processione della Madonna degli Angeli.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!