Crea sito

Cascina Roland, un’antica casaforte cinquecentesca della Valsusa Testimone di secoli di storia e leggende

Cascina Roland

VILLAR FOCCHIARDO – Cascina Roland è un’antica casaforte cinquecentesca della Valsusa. Testimone di secoli di storia e leggende, Cascina Roland è cinta da antiche murature merlate per oltre mille metri quadrati. Costruita lungo l’Antica Via Francigena, attira l’attenzione di chi transita a Villar Focchiardo lungo la odierna Statale 24. Dall’esterno si intuisce subito che è un luogo ricco di fascino e mistero. Cascina Roland deve il suo nome a un grande masso erratico situato accanto alle sue mura. È spaccato di netto in due parti. La leggenda narra che sia stato tagliato dalla magica spada Durlindana del paladino Orlando, furioso per la perdita della donna amata. L’episodio avvenne durante il transito dell’esercito di Carlo Magno che andava ad intraprendere la battaglia alle chiuse longobarde, di Chiusa di San Michele, che decretò la fine del Regno longobardo e l’ascesa al potere di Carlo.

LA RINASCITA

Cascina Roland per molto tempo fu adibita a cascina. È poi stata acquistata dalla Comunità Montana Bassa Valle di Susa, dopo alcuni anni di totale abbandono. L’intento era di restaurarla e adibirla a centro di accoglienza turistica. Nel 2012 è stata riaperta e restituita ai cittadini grazie alla gestione della Cooperativa Gaia. Oggi ospita una locanda di sei camere, un ristorante, un centro congressi, tre sale per eventi culturali, riunioni di lavoro e mostre temporanee. Immersa nella splendida cornice del Parco Naturale delle Alpi Cozie ha oltre 4.000 mq di parco, affascinanti sale in pietra e legna oltre all’ampio dehors. È il luogo ideale per soggiorni di relax, natura, sport e cultura. Dove un tempo soggiornavano i viandanti e i pellegrini che transitavano lungo la Via Francigena, oggi trovano ospitalità turisti provenienti non solo dall’Italia, ma da tutta Europa.

IL RISTORANTE

Il ristorante di Cascina Roland è inserito nella splendida corte che unisce l’aia al giardino esterno. È elegante e accogliente e sa regalare ai propri clienti il gusto dei sapori della tradizione. La cucina è infatti particolarmente attenta alla qualità delle materie prime e alla valorizzazione del patrimonio enogastronomico regionale. A cucinare è lo Chef Franco Garzelli, cuoco e insegnante al Formont di Oulx, che ha saputo unire la sua passione per l’alta ristorazione con l’esperienza maturata nel campo della pasticceria. Le antiche ricette, proposte attraverso l’accurata ricerca dei migliori prodotti del territorio nel pieno rispetto delle stagionalità, accompagnano gli ospiti in un viaggio di riscoperta delle cose semplici e genuine.

IL MUIMAC, IL MUSEO INTERATTIVO DEL MARRONE E DEL CIOCCOLATO

Cascina Roland ospita il MuiMac, il Museo del Marrone, il frutto simbolo del territorio di Villar Focchiardo, e del Cioccolato. MuiMaC è un’ esperienza museale progettata creando un percorso interattivo volto a far scoprire il territorio della Valsusa attraverso i prodotti della tradizione, i racconti e i gesti degli uomini e delle donne che lo vivono, lo plasmano e lo preservano. Il museo nasce dall’incontro tra natura, tradizione e tecnologia. Attività multimediali e esperienze multisensoriali si alternano creando un tessuto narrativo adatto a tutti, adulti e bambini.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!