Crea sito

Cantiere TAV: in Francia 23 milioni di euro di compensazioni Finanziamenti sul territorio prima, durante e dopo i lavori

Chambery

CHAMBERY (FRANCIA) – Cantiere TAV: in Francia 23 milioni di euro di compensazioni. La “Demarche Grand Chantier” ha lo scopo di accompagnare lo straordinario cantiere della futura linea ferroviaria Torino-Lione. Prima, durante e dopo i lavori e a facilitarne l’integrazione sul territorio. II comitato dei finanziatori rappresenta l’organo di gestione della demarche. Sono inoltre membri di questo comitato, riunitosi il 15 luglio 2019 i rappresentanti del Consiglio regionale Auvergne-Rhone-Alpes, i rappresentanti del Consiglio dipartimentale della Savoia, il presidente del Syndicat du Pays e il direttore Generale Aggiunto Francis di TELT.

Cantiere tav francia

II comitato che coordina la realizzazione del Contratto del Territorio della Maurienne, si a dedicato principalmente alle azioni a favore del territorio e al bilancio relativo alla sua attuazione 3 anni dopo la firma. I principali elementi alla base di delta valutazione sono diversi. Le assunzioni effettuate dal 2015. La meta delle persone impiegate nel cantiere di Saint-Martin-la-Porte sono originarie della valle della Maurienne. Due terzi sono originari della regione. Va ricordato che nel 2018 il cantiere impiegava 460 persone. Classificandosi come terzo datore di lavoro della valle. Sono state altresi disposte delle formazioni specifiche. Le “clausole sociali” integrate nella Missione locale per i giovani della Maurienne rappresentano uno strumento di incentivazione attivo da anni.

4 MILIONI DI EURO

I principali dispositivi di accompagnamento per i cantieri in corso e futuri sono stati introdotti durante il 2018. “Mon emploi Lyon-Turin” (il mio posto di lavoro Torino-Lione) è affidato alla “piattaforma” di sostegno al tessuto economico locale. C’è l’accompagnamento dei finanziatori privati in modo da facilitare loro le procedure di affitto o di riqualificazione dei beni messi a disposizione a beneficio dei dipendenti della Torino-Lione. Quindi l’inizio dei primi lavori importanti di riqualificazione del parco pubblico della Savoia. L’inaugurazione è avvenuta nello stesso giorno dei due primi immobili riqualificati a Saint-Jean-de-Maurienne. Pertanto, dal 2016, 4 milioni di euro sono stati impegnati in iniziative di accompagnamento.

Cantiere tav francia

CANTIERE TAV IN FRANCIA

II sostegno al territorio affinche it cantiere rappresenti un’opportunità. Dal 2016, anno della firma del contratto, sono state classificate e finanziate nell’ambito della “Dernarche Grand Chantier” più di 20 operazioni con un importo totale di quasi 19 milioni di euro. Un dispositivo d’ingegneria specifico e stato messo a disposizione degli attori locali. Lo scopo è di portare a termine queste operazioni: convenzioni AGATE o partnership “Caisse des Depots et Consignations”.
In tal modo, con più di 23 milioni di euro di fondi mobilitati, di cui 2 milioni di euro del Fondo per lo sviluppo e it sostegno territoriale istituito specificatamente nell’ambito di questo cantiere.

UN CONTRATTO DI TERRITORIO

Spiegano dal Comitato: “Il contratto del territorio della Maurienne costituisce uno strumento efficace per il finanziamento dei progetti che rientrano nella “Dernarche Grand Chantier”. Tali risultai sono legati in parte all’eccellenza della partnership istituita tra Stato, Regione, Dipartimento, Syndicat de Pays Maurienne e la societa TELT. La dinamica avviata consentira di raggiungere traguardi sempre pitli positivi in futuro. Alcune tematiche del contratto hanno sin d’ora gia ampiamente superato gli obiettivi fissati nel 2016, cosi come per quanto riguarda la transizione energetica o it rilancio dei centri urbani“.