Bussoleno: il sindaco Bruna Consolini si dimette “Lasciata sola dal mio gruppo, impossibile andare avanti” Adesso arriverà un Commissario Prefettizio

BUSSOLENO – Bussoleno: il sindaco Bruna Consolini si dimetteLasciata sola dal mio gruppo, impossibile andare avanti“.

EMERGENZA POLITICA A BUSSOLENO DELL’AMMINISTRAZIONE DEL SINDACO BRUNA CONSOLINI

Questa sera, martedì 8 novembre, presso la sala riunioni di Via Traforo, si è svolto il Consiglio Comunale di Bussoleno. Il tema preminente sarebbe stato l’accettazione dello stanziamento della Regione Piemonte di oltre 59 milioni di fondi PNRR destinati a interventi contro il rischio idrogeologico. Si tratta di lavori sul territorio che il sindaco da tempo, si parla ormai di anni, ha sempre reputato inopportuni nella forma perché di fatto compensazioni legate alla costruzione della TAV Torino-Lione, quanto necessari e dovuti alla comunità di Bussoleno. Di fatto un vincolo che il sindaco Bruna Consolini, nel suo ruolo di amministratore, non può declinare. Così, dopo la richiesta da parte degli uffici comunali alla Regione Piemonte di fondi per lavori urgenti, eccoli in arrivo: ora il sindaco non può rifiutarsi di accettarli.

PRIMA DEL VOTO

Prima del voto il sindaco Bruna Consolini ha spiegato al Consiglio Comunale e al pubblico presente in sala le ragioni della sua difficile scelta. Dall’opposizione Antonella Zoggia spiega. “Ho massimo rispetto per la professoressa con la quale non condivido le scelte politiche e la sua gestione dell’amministrazione. Un’ottima persona che è rimasta imbrigliata in visioni sbagliate e controproducenti per la nostra Bussoleno. Agli atti va che il movimento No Tav, di cui la Consolini e il suo gruppo sono espressione diretta, non solo non sanno amministrare, ma neppure trovare le soluzione per governare. Portare Bussoleno al commissariamento credo sia il punto più basso che il Comune abbia mai toccato. Credo che i cittadini alle prossime elezioni avranno un quadro preciso della politica locale“.

LE SCORSE ELEZIONI DEL 2019

Facendo un passo indietro al maggio del 2019 si possono analizzare i voti di consenso che presero le tre liste in corsa con quella di Bruna Consolini con 1273 (38,07%), Antonella Zoggia a 1183 (35,38%) e terzo Andrea Malacrinò a 888 (26,56%). In consiglio siedono per la lista di maggioranza: Bruna Consolini, Cinzia Richetto, Francesco Richetto, Ivano Fucile, Gabriella Soffredini, Davide Sacco, Giovanni De Nicolò, Davide Peirolo, Sara Busoli. In opposizione Antonella Zoggia, Emilia Guerra, Andrea Malacrinò e Caterina Agus.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.

WWW.LAGENDANEWS.COM

Col passare degli anni, gli investimenti nel settore pubblicitario online sono aumentati notevolmente. La pubblicità sul web propone il grande vantaggio di poter calcolare il proprio budget e tenerlo sotto controllo. Inoltre di monitorare i risultati delle campagne e ottimizzarle strada facendo, studiare i risultati e imparare a replicarli, nonché a incrementarli. Tra l’altro consente di raggiungere un pubblico sempre più ampio, in maniera meno dispendiosa rispetto alle tecniche di marketing tradizionale e su carta. Perciò sì: la pubblicità online è attualmente una risorsa molto importante. Per ogni tipo di azienda e professionista. Informatevi, questo è il link.