Borgone: il gran concerto di Natale della Fanfara Alpini Valsusa Il 2022 è l'anno del centenario della Sezione Valsusa

BORGONE – A Borgone s’è vissuta una bellissima serata musicale con il concerto della Fanfara degli Alpini dell’ANA Valsusa diretta dal maestro Danilo Bellando. Le penne nere hanno offerto ai tanti presenti una serata all’insegna della serenità e della buona musica strumentale. Brani di musica varia tratti dagli spartiti di autori internazionali. Non sono poi mancate le musiche del repertorio classico militare con marce, inni e le classicissime musiche alpine. Ottima la conduzione e la presentazione dell’amica Lucetta Rossetto, madrina della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense. In apertura un brindisi con il capo gruppo Michele Bosco e i ringraziamenti per l’ospitalità.

I SALUTI

Il sindaco Diego Mele ha ricordato l’amicizia che lo lega, fin dall’Adunata Nazionale di Torino, agli Alpini. “Il gruppo di Borgone è sempre protagonista delle nostre attività sociali e sempre in prima fila quando c’è da aiutare. Gli Alpini sono un valore inestimabile per Borgone e tutta la comunità. Ringrazio la Fanfara per questo momenti di musica e serenità” ha concluso il primo cittadino. Il presidente sezionale Giancarlo Sosello ha ricordato l’impegno della Valsusa durante tutta la pandemia con le migliaia di ore di volontariato registrate sul Libro Verde. Sosello ha poi ricordato il centenario della Sezione e i 150 delle Truppe Alpine. Il Maestro Bellando ha donato ai musici l’immagine del Rocciamelone con la preghiera dell’Alpino. Il responsabile della Fanfara Enrico Sacco ha fatto gli auguri a nome del gruppo musicale. Grande fuori programma con la Maestra della Filarmonica Borgonese a dirigere le penne nere.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.