Crea sito

A Bardonecchia conferenza sul rischio di andare in montagna Organizzato dal Club Alpino Italiano, sezione di Bardonecchia

bardonecchia montagna(foto Gian Spagnolo)

BARDONECCHIA – Nel tardo pomeriggio di mercoledì 7 agosto si è svolto nella gremita al Palazzo delle Feste l’incontro: “La montagna tra divertimento e rischio”. Organizzato dal Club Alpino Italiano, sezione di Bardonecchia, in collaborazione con le Guide Alpine Valsusa. Anche  il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e il Soccorso Alpino e di Bardonecchia. Introdotti da Agnès Dijaux, presidente del CAI di Bardonecchia, sul palco si sono alternati quattro professionisti della montagna. Ezio Boschiazzo, accompagnatore nazionale di escursionismo del CAI. Diego Cantonati, maresciallo aiutante del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Carlo Rossetti, capo della stazione del Soccorso Alpino e Speleologico di Bardonecchia e Alberto Borello, presidente delle Guide Alpine di Bardonecchia.

bardonecchia montagna

I RISCHI DELLA MONTAGNA

I relatori, in poco meno di due ore, avvalendo di immagini, video suggestivi, grafici, tabelle, dati statistici, bollettini meteo, hanno fornito utili indicazioni. Quindi consigli sui come valutare e ridurre i possibili rischi. Come chiedere, in caso di bisogno, aiuto facendo ricorso ai moderni mezzi tecnologico e informatici di localizzazione. Quindi sulla leadership, sulle diverse dinamiche di gruppo sul come andare in montagna usando sempre il cervello e più in generale su come vivere a pieno la montagna. Dunque d’estate e d’inverno, comunque la si viva, meglio se in allegra compagnia, in piena sicurezza, senza rischiare.

UN BEL POMERIGGIO

Argomenti che hanno appassionato e coinvolto il pubblico che, oltre a gratificare, a più riprese, con sinceri applausi i relatori, ha rivolto loro alcune domande specifiche particolarmente interessanti. L’incontro si è concluso con un simpatico siparietto con protagonisti i relatori. Alcune guide alpine e parte del pubblico che hanno animatamente dissertato sul non facile lavoro di chi talvolta è alle prese con dei clienti insofferenti alle severe regole della montagna.

bardonecchia montagna

(foto Gian Spagnolo)