Bardonecchia: le avventure alpinistiche del grande Alberto Re tra Himalaya e Sud America Giovedì 11 agosto alle 17.30

Alberto Re

BARDONECCHIA – Le avventure alpinistiche del grande Alberto Re tra Himalaya e Sud America (Comunicato Comune Bardonecchia).

CONFERENZA DI ALBERTO RE, GUIDA ALPINA

Il Club Alpino Italiano – CAI, sezione di Bardonecchia, presieduto da Piero Scaglia, nell’ambito del ricco calendario di eventi organizzati per festeggiare i suoi primi cinquant’anni anni di attività, in collaborazione con la Civica Amministrazione, organizza alle ore 17.30 giovedì 11 agosto nella Sala Giolitti del Palazzo delle Feste di piazza Valle Stretta, la conferenza “Pareti di ghiaccio”.

“PARETI DI GHIACCIO”, ASCESE AL MONTE SARMIENTO E AL ALPAMAYO, LA MONTAGNA PIU’ BELLA DEL MONDO

Incontro culturale a cura di Alberto Re, classe 1937, guida alpina e maestro di alpinismo dal 1974, tra i soci fondatori del CAI locale, con all’attivo diverse impegnative scalate ad alte vette di diversi continenti, a partire dall’Hannuman Tibba sull’Himalaya, che illustrerà l’ascesa avvenuta cinquant’anni fa al Monte Sarmiento, “Il gigante di ghiaccio della Terra del Fuoco”, 2.404 m s.l.m. estremo lembo dell’America del Sud e le spedizioni avvenute alcuni anni dopo all’Alpamayo, 5.947 m s.l.m. sulle Ande peruviane, piramide di ghiaccio, definita dall’UNESCO “La montagna più bella del mondo”.

IN SUD AMERICA

Il tentativo di conquistare il Monte Sarmiento, che si rivelò vetta particolarmente impegnativa per le notevoli difficoltà alpinistiche ed atmosferiche, fu capeggiata da Giuseppe “Pino” Agnolotti, classe 1936, nato a Coniolo (Alessandria), esperto alpinista e guida del CAI, con all’attivo diverse spedizioni nel Sud America, che a Bardonecchia gestiva con la moglie un albergo, tragicamente scomparso nel 1983 tra i ghiacciai della Groenlandia.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.